Questa ricetta appartiene alla tradizione altoatesina. L'impiego della farina di grano saraceno dona una nota rustica alla torta e il suo sapore si sposa perfettamente con quello acidulo dei mirtilli rossi

Ingredienti

  • PER LA TORTA:

  • 160 g di farina di grano saraceno macinata fine
  • 160 g di mandorle o noci o nocciole, tritate
  • 160 g di burro
  • 160 g di zucchero
  • 4 uova
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale PER LA GUARNIZIONE E IL COMPLETAMENTO:
  • 300 g di marmellata di mirtilli rossi
  • 250 g di frutti di bosco misti
  • 300 g di panna fresca da montare
  • 4 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

difficile

PREPARAZIONE

25 min

COTTURA

50 min

ALTRO

riposo

PREPARAZIONE

Scaldate il burro a bagnomaria finché sarà molto morbido. Toglietelo, unite metà dello zucchero e i semini di vaniglia e iniziate a sbattere con una frusta fino a ottenere un composto spumoso. Unite i tuorli uno alla volta (tenete da parte gli albumi), attendendo che il precedente sia ben amalgamato prima di aggiungere quello successivo. Versate la farina di grano saraceno e le mandorle tritate (o le noci o le nocciole) e amalgamate bene il tutto.

Montate a neve gli albumi con il sale unendo alla fine lo zucchero rimasto; incorporateli all’impasto con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarli. Versate l’impasto in una tortiera di 24 cm di diametro rivestita con carta da forno bagnata e strizzata, livellatelo e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

Ritirate il dolce dal forno, lasciatelo riposare un quarto d’ora poi sformatelo e lasciatelo raffreddare. Dividete la torta in 2 dischi, farcitela con la marmellata di mirtilli rossi e spolverizzatela con un cucchiaio di zucchero a velo vanigliato. Montate la panna e zuccheratela con lo zucchero a velo rimasto. Servite la torta a spicchi con la panna montata.