Il rabarbaro è una pianta erbacea perenne di cui esistono numerose specie. Le più diffuse e conosciute sono il rabarbaro cinese (Rheum palmatum) e il rabarbaro officinale.

L'uso del rabarbaro a scopo alimentare o medicinale ha origini antichissime in alcune popolazioni asiatiche. Cosa fare con il rabarbaro in cucina fra le popolazioni occidentali, soprattutto di cultura anglosassone, risale invece a epoche più recenti, probabilmente introdotto a seguito dell'espansione coloniale delle superpotenze europee.

In Italia è usato soprattutto per preparare liquori, ma non mancano golosi utilizzi della pianta fresca. Quando raccogliere il rabarbaro? Da aprile a tardo autunno, evitando i mesi estivi più caldi. 

Nessun articolo trovato