La prima definizione di cocktail è del 1806, e si deve a un articolo del giornale The Balance and Columbian Repository, che recita così: “Il cocktail è una bevanda alcolica stimolante composta da liquidi alcolici di varia natura, zucchero, acqua e bitter”. Attualmente con questa parola si definisce qualsiasi mix di ingredienti.

I cocktail possono essere classificati secondo diversi criteri: per quantità, per orari di consumo e per famiglia. La catalogazione per quantità è semplice: abbiamo gli short drink (6-10 cl), i medium drink (11-14 cl) e i long drink (oltre i 15 cl). Nei primi la parte alcolica è predominante, se non esclusiva.

Il criterio della funzione risponde alle fasce orarie in cui il drink viene consumato. È un discrimine radicato nella miscelazione classica, strettamente ancorata alle linee guida delle varie associazioni di categoria, IBA su tutte (International Bartenders Association). Ci sono i pre dinner (aperitivi, prevalentemente short drink), gli after dinner (o digestivi), e gli all day (validi a qualsiasi ora del giorno).

Il terzo criterio, per famiglia, è quello più variegato e complesso: ricerca nei cocktail caratteristiche comuni, spesso funzionali, creando un ampio ventaglio di tipologie, a volte di difficile discrimine.

Un quarto criterio di suddivisione dei cocktail è quello introdotto dall'IBA, che prevede tre categorie: gli Unforgettables, gli indimenticabili, destinati a rimanere per sempre nella lista ufficiale IBA; i Contemporary Classics, ovvero i classici contemporanei più recenti ma già ampiamente affermati e i New Era Drinks, i drink della nuova era, oggi famosi, ma piuttosto recenti.

Nuovi fasti per il marchio Ballor. Ecco il Vermouth e il Gin

La famiglia Bonollo ha acquistato lo storico marchio, rilanciandolo con due prodotti premium

Quando il gin è agricolo

Evra, Gadan, Blagheur e altri: in provincia di Asti i gin di Franco Cavallero

Gin Tonic: dosi, storia e preparazione

Come fare un gin tonic a casa: la ricetta, le dosi, il bicchiere

Paloma: evadere con un cocktail

Un drink semplice da preparare a casa, per immaginarsi su una spiaggia messicana

Daiquiri e Mojito: cocktail nel mito di Cuba

L'isola caraibica è la culla di due tra i cocktail più famosi. Daiquiri e Mojito: ecco la loro storia (e ricetta)

3 cocktail classici rivisitati da Distillerie Berta

I migliori distillati e liquori delle Distillerie Berta protagonisti di tre cocktail per un freschissimo aperitivo estivo

L'amaro in miscelazione: 3 cocktail per l'estate firmati Distillerie Berta

I migliori distillati e liquori delle Distillerie Berta protagonisti di tre cocktail per un freschissimo aperitivo estivo

India - Italia A/R: i vermouth Peliti's

Dalle storiche ricette di Federico Peliti, i vermouth che - assieme all'Amaro Amarot - caratterizzano l'offerta del Lanificio San Salvatore a Torino

Amaro del Capo: uno spot per la Calabria

L'amaro più amato dagli italiani è protagonista di un nuovo spot che vede anche la musica di N.A.I.P.

Il super Negroni di Risorgimento 5

Ginepro, Vermut, Aperitivo e Amaro. Ecco la linea creata da Daniele Lecinni del Mulino di Zoppola

Produttori

Il gin buono, gentile e sostenibile

È Naturae Gin: arriva dal Varesotto e ha già conquistato importanti premi

Produttori

Le toniche Baladin: finestra sulla mixology

Quattro declinazioni differenti, da provare in miscelazione. E c'è anche il Ginger Beer

Nessun articolo trovato