La prima definizione di cocktail è del 1806, e si deve a un articolo del giornale The Balance and Columbian Repository, che recita così: “Il cocktail è una bevanda alcolica stimolante composta da liquidi alcolici di varia natura, zucchero, acqua e bitter”. Attualmente con questa parola si definisce qualsiasi mix di ingredienti.

I cocktail possono essere classificati secondo diversi criteri: per quantità, per orari di consumo e per famiglia. La catalogazione per quantità è semplice: abbiamo gli short drink (6-10 cl), i medium drink (11-14 cl) e i long drink (oltre i 15 cl). Nei primi la parte alcolica è predominante, se non esclusiva.

Il criterio della funzione risponde alle fasce orarie in cui il drink viene consumato. È un discrimine radicato nella miscelazione classica, strettamente ancorata alle linee guida delle varie associazioni di categoria, IBA su tutte (International Bartenders Association). Ci sono i pre dinner (aperitivi, prevalentemente short drink), gli after dinner (o digestivi), e gli all day (validi a qualsiasi ora del giorno).

Il terzo criterio, per famiglia, è quello più variegato e complesso: ricerca nei cocktail caratteristiche comuni, spesso funzionali, creando un ampio ventaglio di tipologie, a volte di difficile discrimine.

Un quarto criterio di suddivisione dei cocktail è quello introdotto dall'IBA, che prevede tre categorie: gli Unforgettables, gli indimenticabili, destinati a rimanere per sempre nella lista ufficiale IBA; i Contemporary Classics, ovvero i classici contemporanei più recenti ma già ampiamente affermati e i New Era Drinks, i drink della nuova era, oggi famosi, ma piuttosto recenti.

Produttori

Che Trittico per la mixology!

Domenis1898 strizza l'occhio al mondo dei bartender con una linea dedicata

Attualità

Tequila e Mezcal, anima del Messico

Distillati d'agave, Tequila e Mezcal sono il simbolo del Messico, oggi molto popolari in miscelazione. Due drink su tutti: Margarita e Tommy's Margarita

Produttori

Quel Centerba che arriva da lontano

La Distilleria Toro (Abruzzo) è famosa per lo storico Centerba, ma anche per il Limoncello curcuma e zenzero, l'Amaro e il Ratafià

Articoli

Daiquiri e Mojito: cocktail nel mito di Cuba

L'isola caraibica è la culla di due tra i cocktail più famosi. Daiquiri e Mojito: ecco la loro storia (e ricetta)

Attualità

Cocktail San Valentino: 5 drink (più uno) da preparare a casa

Un cocktail romantico? Ecco i nostri drink per la serata di San Valentino, adatti a lui e a lei (e uno per il giorno dopo), tra grandi classici e nuovi twist

Attualità

I 10 cocktail più bevuti al mondo

Il sondaggio del magazine britannico Drinks International individua i cocktail più famosi al mondo. Ecco la classifica 2021

Produttori

Delmago Drinks, la nuova impresa di Marcello Trentini

Cocktail pronti di grande personalità, a partire dall'etichetta

Attualità

Lucky Stone: la variante tutta italiana (e buonissima) del Cocktail Champagne

La ricetta è del barman Gian Nicola Libardi: un cocktail per festeggiare, da replicare a casa

Attualità

Un Manhattan speciale per Natale

Come preparare una versione alternativa del cocktail Manhattan, perfetta per le festività natalizie

Primo piano

Gamondi, spirito artigiano

Il marchio acquese rivive nel libro curato da Comunica Edizioni per Toso, oggi titolare del brand. 96 pagine di storie, aneddoti e tante ricette

Produttori

Rubino, l'amaro bio delle Prealpi Lombarde

Erbe e miele locali, per un amaro nuovo ed ecosostenibile prodotto da Matteo Rubino

Produttori

Che pulizia queste bevande!!!

I mixer naturali J. Gasco, 15 bevande ideali per la mixology

Nessun articolo trovato