Un nuovo laboratorio di panificazione e pasticceria che si distingue per i grandi lievitati. Ora sono da assaggiare le colombe

Questa è la storia di due giovani ragazzi siracusani quasi trentenni, Giovanni Staffile e Giovanna Gandolfo, fidanzati dalle superiori che, dopo quattro anni di Facoltà di Medicina a Catania, decidono di inseguire la loro passione, il loro sogno nel cassetto: la cucina/pasticceria. Così, fanno molta esperienza in alberghi di lusso e ristoranti a Siracusa. Ma la voglia di imparare è molta, per farlo si affidano alle migliori scuole del settore: Giovanni decide quindi di studiare in maniera approfondita il mondo dell’Arte Bianca, che tanto lo appassiona, così nel gennaio 2018 inizia una scuola di eccellenza, L’ALMA di Colorno, fondata dall’immenso Gualtiero Marchesi, sotto l’egida di un Maestro del calibro di Ezio Marinato (campione europeo 2002 e mondiale 2007 di panificazione nonché Maestro di Arte e Mestiere nel 2016) e ancora un tirocinio presso il panificio Follador di Pordenone. Ad ALMA Giovanni si distingue come migliore allievo del suo corso.
Giovanna perfeziona la conoscenza della pasticceria con un Maestro d’eccezione, Davide Malizia (Maestro AMPI, tra i vari premi Campione del mondo di zucchero artistico nel 2008 e Sucre d’Or nel 2020) nella sua Aromacademy a Roma. Anche Giovanna si distingue e si diploma prima del suo corso.
VB-lui_lei.jpgForti di questi successi accademici decidono quindi di dar vita al loro progetto e alle loro idee. Nasce così Virtual Bakery, un nuovo modo di pensare la pasticceria e la panificazione. Nonostante l’idea nasca nel 2017 (in tempi Covid-free), ci son voluti tre anni per portarla alla luce e il format è quanto di più attuale ci possa essere. Infatti è “Virtual” perché non possiede un punto di vendita fisico, ma tutti i prodotti possono essere scelti ed acquistati tramite il sito internet (e fra non molto arriverà anche un’applicazione per dispositivi mobili) e ricevuti comodamente a casa in pochi giorni in tutta Italia (sebbene alcuni prodotti, come la pasticceria fresca, al momento sono disponibili solo per Siracusa e dintorni con una consegna gestita direttamente). È “Bakery” perché questo termine di origine anglosassone fonde entrambe le anime dell’attività, cioè quella di pasticceria e di panificio, potendo trovare “solo Vere Bontà” (questo il claim dell’azienda) che spaziano dal dolce al salato per essere coccolati in ogni momento della giornata.
VB-preparazione_pane-bella.jpg

La filosofia aziendale

La materia prima è la base fondamentale per ottenere prodotti di eccellenza per questo i ragazzi di Virtual Bakery non usano semilavorati industriali, non usano mix già pronti, non usano additivi e miglioratori, non usano aromi artificiali né conservanti nocivi alla salute. Vengono usate invece materie prime accuratamente selezionate, quando possibile a Km 0 e biologiche, lavorate con l’utilizzo di attrezzature all’avanguardia e tecniche di lavorazione moderne che rispettano l’integrità dell’ingrediente esaltandolo al massimo.
 

I prodotti di Virtual Bakery

Come già detto i prodotti di questi ragazzi spaziano dalla pasticceria alla panificazione, variando continuamente la produzione durante l’anno in base alla stagionalità delle materie prime. Si trova quindi una vasta scelta che passa dai prodotti tipicamente dedicati alla colazione come biscotti, torte e monoporzioni da forno passando per i lievitati dolci e la viennoiserie (tutti i prodotti sfogliati, a partire dal classico croissant per arrivare a prodotti di nuova concezione); la pasticceria è caratterizzata anche dalla produzione di torte moderne (bellissime da vedere e buone da mangiare) passando da torte di stampo più tradizionale ma eseguite al massimo della tecnica per arrivare a monoporzioni e mignon.
VB_paste-mandorla.jpgNon manca la produzione di panificati, ottenuti esclusivamente dall’utilizzo di farine selezionate e mediante l’uso di lievito madre vivo per la quasi totalità della produzione (i ragazzi hanno soprannominato il loro lievito “Giorgino” e come un bimbo va nutrito 3 volte al giorno). Il pane a disposizione è declinato in poche tipologie disponibili a rotazione in pochi pezzi di media e grossa pezzatura (mediamente pagnotte dai 500 agli 800 g) proprio per aumentare la conservabilità del prodotto.
VB_laboratorio.jpgFiore all’occhiello sono anche le composte di frutta fresca e le marmellate, create usando la migliore frutta fresca di stagione tutta a Km 0, con un’altissima percentuale di frutta e pochi zuccheri. Vengono prodotte anche diverse tipologie di creme spalmabili, abbinamento ideale con tutta la produzione di dolci lievitati e non solo.
VB_marmellata-arance.jpgInfine una menzione speciale va fatta per i grandi lievitati, che nel periodo natalizio e in quello pasquale sono venduti in diversi gusti molto differenti da quelli che comunemente si trovano in commercio e utilizzando le migliori materie prime (tra i panettoni del 2020 vi era presente quello con Whisky scozzese, tabacco e gruè di cacao o quello con Riso Venere, Caffè colombiano e cioccolato al latte belga; tra le nuove colombe oltre alla classica ci saranno quella al tè earl Grey, bergamotto, fragoline e cioccolato bianco come pure quella con cocco e mango canditi e vaniglia Tahiti).
VB_colmba-verde.jpgColomba innovativa con tè nero Earl Grey, bergamotto calabrese candito, fragoline semi-candite e cioccolato bianco Il sito internet di Virtual Bakery è www.virtualbakery.it ed è attualmente in continua crescita con nuovi prodotti da gustare. Molto attive sono pure le pagine social su Facebook e su Instagram in cui vengono mostrate tutte le novità sui prodotti creati dall’estro di questi bravi e simpatici ragazzi. In futuro sul sito internet inseriranno anche un blog di approfondimento sul tema del pane e della pasticceria con la possibilità di imparare di più su questo fantastico mondo.