Provate questo secondo piatto a base di pesce saporito e piuttosto semplice di preparare

Ingredienti

  • 3 seppie di media grandezza
  • 3 patate
  • 1 piccolo cavolfiore
  • 1 spicchio d’aglio vestito
  • 1 limone
  • 3 acciughe sotto sale o sott’olio
  • 3 cucchiai d’aceto di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • qualche foglia di menta (facoltativa)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe in grani

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

15 min

COTTURA

40 min

PREPARAZIONE

Lessate le patate, immergendole in acqua fredda e facendole cuocere per circa 20 minuti dal bollore, a seconda della grandezza. Quando saranno cotte, ma ancora sode, scolatele, spellatele e poi tagliatele a tocchi.

Immergete in acqua bollente un piccolo cavolfiore diviso in cimette e fatelo cuocere per 4-5 minuti, o comunque fino a che non risulterà tenero, ma assolutamente non sfatto. Poi scolatelo e tenetelo da parte.

Portate a bollore un tegame d’acqua nella quale vanno aggiunti tre cucchiai d’aceto, qualche gambo di prezzemolo, un pizzico di sale e qualche grano di pepe. Nel frattempo, pulite le seppie, cioè privatele dell’osso e delle interiora dopo aver aperto le sacche, poi togliete il becco, gli occhi e la pelle, infine lavatele molto bene. Immergete le seppie nell’acqua bollente e fatele cuocere per una decina di minuti, o comunque fino a che non risulteranno tenere. Scolatele, fatele intiepidire e poi tagliate a listarelle le sacche e in due o tre pezzi le teste.

Diliscate le acciughe e poi lavatele per togliere il sale che le ricopre. Se utilizzate delle acciughe sott’olio, è sufficiente scolarle leggermente. In una piccola padella, fate scaldare qualche cucchiaio d’olio, aggiungete uno spicchio d’aglio vestito, fatelo soffriggere appena e poi unite le acciughe, schiacciandole, mentre cuociono, in modo che vengano ridotte a crema. Togliete la padellina dal fuoco, eliminate l’aglio, aggiungete un cucchiaio di succo di limone, mescolate e lasciate intiepidire. In realtà, l’aglio non dovrebbe essere gettato, ma privato del velo e tritato molto finemente per essere poi aggiunto alle alici, naturalmente dà un sapore piuttosto forte che non tutti amano, quindi ogni “cuoco” farà la propria scelta.

In una grossa insalatiera, mettete le patate, il broccolo e le seppie, unite un filo d’olio, quindi irrorate con la salsetta di acciughe. Non è necessario aggiungere il sale perché le alici sono già molto saporite. Mescolate delicatamente e infine spolverate con della scorza di limone grattugiata o tagliata a listarelle sottilissime e con le foglie di prezzemolo, oppure di menta, tagliuzzate grossolanamente.