Viaggio alla scoperta dell’isola vulcanica più ricca del Mediterraneo, tra scorci magici, mare blu e gastronomia tipica

Chi passa in quest’isola ci lascia il cuore. E poi torna a riprenderlo”, scriveva un viaggiatore dopo aver visto Santorini. E non a torto, perché quello che un’affascinante teoria identifica con l’Atlantide descritta da Platone, è davvero un luogo con qualcosa di magico, capace di riempire gli occhi e il cuore di chi lo visita con una teoria di contrasti, profumi e colori che tolgono il fiato.

Vedere Santorini vuol dire entrare in contatto con la Grecia più autentica, il suo mare blu, i viottoli stretti e scoscesi, le case bianche come il gesso incastonate alla roccia come francobolli incollati su una cartolina, le vecchie mulattiere e i tramonti che danno spettacolo affacciandosi sulla caldera per poi scomparire dietro le quinte di un orizzonte memorabile, generando un senso di appartenenza in grado di svelare, naturalmente, il motivo per cui proprio quei luoghi siano stati la culla della nostra civiltà.

Ma vivere Santorini significa anche poter apprezzare una gastronomia eterogenea, che nei secoli ha catalizzato le influenze provenienti da ogni angolo del Mediterraneo dando origine a una cucina varia e gustosa, dimostrazione che anche dall’arido paesaggio vulcanico possono nascere prodotti con sapori unici. A partire dal vino, che alimenta un settore che, dopo il turismo, costituisce il motore economico dell’isola. Il microclima e la particolare conformazione dei terreni, porosi e ricchi di pomice e lava, danno origine a una tradizione vinicola lunga migliaia di anni, che conta su vitigni come l’assyrtico, l’athiri e l’aidani, da cui nascono vini bianchi e rosati e il celebre Vin Santo, e la mandilaria, che produce vini rossi. Tutti sono coltivati in cime basse a forma di cesto per proteggere le uve dal forte vento. Una terra rude ma generosa, che regala anche ottimi pomodori (fantastici quelli piccoli a ciliegina), fagioli fava, arricchiti nel gusto e nel profumo dalle caratteristiche del terreno lavico, ma anche capperi, pistacchi e le tipiche melanzane bianche, coltivate accanto a piante di basilico che conferiscono a questo ortaggio una dolcezza del tutto particolare.

A Santorini, fermarsi in una taverna è pressoché un imperativo; ne sono presenti ovunque, e in tutte è possibile gustare alcuni cibi-simbolo della tradizione locale; dai piatti di pesce, freschissimo, all’insalata di Santorini (nient’altro che una tipica insalata greca con pomodori, cipolle rosse, capperi, olive, cetrioli e formaggio feta); dagli involtini di riso in foglie di vite ai souvlaki, spiedini a base di carne o pesce serviti con salse e condimenti vari. Quindi i gyros, carne arrostita allo spiedo servita in focacce (le pita) con insalata e tzatziki, una tipica salsa a base di aglio, yogurt e cetrioli, la moussaka, uno sformato simile alla parmigiana di melanzane, realizzato con strati alternati di melanzane fritte, ragù di agnello e formaggio greco (kefalotiri) ricoperti da un abbondante strato di besciamella. Tra le specialità, menzione a parte va fatta per il miele di timo, un miele ambrato dalla caratteristica nota balsamica, perfetto in accompagnamento allo yogurt greco e ingrediente essenziale nella preparazione di dolci tradizionali come i kataifi o i baklava, paste di sfoglia bagnate nel miele ripiene di mandorle, pistacchi o frutta secca di varie tipologie.

 

DOVE MANGIARE

• FIRA

Ristorante Lithos

Caldera, Agiou Mina - Thira 847 00

tel. +30 2286 024421

www.lithossantorini.com - info@lithossantorini.com

OIA

Karma Restaurant & Bar

Oia 847 02 tel. +30 2286 071404

www.karma.bz - info@karma.bz

• KAMARI

Elia Eatery 

Kamari Beach 847 00

tel. +30 22860-31138

www.belloniasvillas.com - info@belloniasvillas.com

Taverna Lolos

Kamari Beach 84 700

tel. +30 22860 32767

www.lolosrestaurant-santorini.com - info@lolos-restaurant.com

• IMEROVIGLI

Mezzo Restaurant

Imerovigli 847 02 (sulla strada pedonale da Fira a Oia)

tel. +30 22860 21874

www.mezzorestaurant.grmezzogr@yahoo.gr

 

DOVE ACQUISTARE

MESOGAIA

Kamari Beach 84700

tel +30-22860-32760-3

Un negozio dove acquistare prodotti tipici della tradizione gastronomica isolana con referenze eccellenti

ATLANTIS BOOKS

Nomikos Street - Oia 847 02

tel. +30 2286 072346

Un posto unico che vale la pena visitare. In mezzo a una miriade di negozietti turistici, una libreria aperta nel 2004 da una coppia di inglesi innamorati della Grecia. Una vera e propria chicca, da godersi perdendosi tra gli scaffali delle due piccolissime sale alla ricerca di volumi d’antan e opere di letteratura internazionale.