Un primo piatto a tutto gusto che anticipa la primavera

Il Pecorino Romano Dop, con il suo aroma caratteristico dalle origini antichissime, ma che riesce ad essere contemporaneo, è l’ingrediente giusto per accompagnare diverse creazioni in cucina. Come questa ricetta ideata dallo chef Salvatore Murano.

Ingredienti per 4 persone:
Per gli gnocchi:
600 g Patate;
150 g Farina;
100 g Pecorino Romano DOP grattugiato;
1 Uovo;
Noce Moscata q.b.

Per la vellutata di fave:
200 g fave;
100 g brodo vegetale;
2 g Sale;
160 g gamberi rossi;
100 ml olio evo Calabrese;
60 g Pecorino Romano DOP a scaglie;
1 spicchio di aglio;
8 foglioline di timo limonato.

Procedimento:
Cuocere le patate, sbucciare e passare al passapatate. Formare un impasto con la farina, il Pecorino Romano DOP e l’uovo e una grattugiata di noce moscata. Tagliare in modo da ottenere degli gnocchi caserecci.

Sbucciare e privare le fave dell’involucro e cuocere in brodo vegetale per due minuti, raffreddare in acqua e ghiaccio. Frullare con un frullatore a immersione con olio extra vergine di oliva.

Pulire i gamberi, togliendo il carapace. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Scolare. In una padella antiaderente con un filo di olio e uno spicchio di aglio in camicia, insaporire gli gnocchi. Scaldare la crema di fave.

Finitura e presentazione:
Mettere la crema di fave sulla base del piatto, disporre gli gnocchi, aggiungere il gambero rosso a crudo, le scaglie di Pecorino Romano DOP, alcune foglioline di timo limonato che completeranno il piatto. Aggiungere un filo di olio calabrese a crudo.