Dalla tradizione campana, un piatto ricco, sfizioso e dal gusto unico. Realizzato con ingredienti semplici

Ingredienti per 4-6 persone

  • 250 g di pasta fresca all’uovo già stesa
  • 300 g di mozzarella di bufala campana
  • 200 g di ricotta
  • 2 tuorli
  • 120 g di fondo di prosciutto crudo
  • 6 cucchiai di Grana Padano grattugiato
  • 600 g di pomodori a grappolo
  • 1 mazzetto di basilico fresco
  • 1 pizzico di origano
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe e noce moscata

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

30 min

COTTURA

45 min

PREPARAZIONE

Affettate la mozzarella, fatela sgocciolare per un quarto d’ora in un colapasta poi tritatela. Mettetela in una ciotola e amalgamatela con il prosciutto tagliato a julienne fine e corta, la ricotta, metà Grana e i tuorli. Tagliate la pasta a rettangoli larghi circa 8 cm e lunghi 14. Cuocetene 7-8 per volta in acqua salata in ebollizione per circa un minuto dalla ripresa del bollore, scolateli, passateli un attimo sotto il rubinetto, fateli sgocciolare e stendeteli su un telo inumidito o su una teglia oliata. Sbucciate i pomodori, divideteli in metà, eliminate i semi e tritate la polpa. Cuoceteli in una padella per una quindicina di minuti, finché l’acqua sarà consumata, unite il basilico tagliato a julienne fine, un filo d’olio e spegnete. Disponete un poco di ripieno lungo il lato maggiore di ogni rettangolo di pasta, dandogli la forma di un piccolo salsicciotto. Arrotolate quindi la pasta formando dei cannelloni e disponeteli in una pirofila dove avrete steso un velo di salsa. Versate la salsa rimasta sui cannelloni, spolverizzatela con il formaggio grattugiato rimasto e coprite la pirofila con un foglio di alluminio. Cuocete in forno già caldo a 190°C per circa 20 minuti, poi scoprite la pirofila, spolverizzate la superficie con un pizzico di origano e cuocete ancora per altri 10 minuti.