• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 28/06/2019

La Notizia

La Notizia

Non solo la xylella, ma anche la UE ha ucciso i nostri ulivi. Su La Verità di oggi Carlo Cambi commenta la crisi dell’olivicoltura che ci ha portato a perdere la leadership produttiva e di mercato. A comandare ormai è la spagna e “la responsabilità è di Bruxelles, che ci costringe a importare oltre la metà del nostro fabbisogno alimentare”. @ Il cameriere è una specie in via di estinzione. Su Italia Oggi l’allarme dei ristoratori veneti, affiancati dai sindacati della Cgil e da Confesercenti, che lamentano una reale difficoltà a reperire personale di sala. E i motivi sembrerebbero molteplici: dalle paghe, ritenute insoddisfacenti rispetto ai turni di lavoro troppo lunghi, alla clientela, molto più maleducata rispetto al passato, cui si aggiunge anche il reddito di cittadinanza. “Non tutti vogliono essere messi in regola - spiega il direttore di Confesercenti di Padova Maurizio Francescon - perché perderebbero l’esenzione dalle tasse universitarie. E lo stesso vale per gli stagionali, che cercano il nero per non vedersi togliere il reddito di cittadinanza”. @ Fermata della metro che vai, prezzo del pane che trovi. Su Sette del Corriere della sera è da leggere l’interessante percorso a tappe di Stefano Landi lungo la Linea Rossa della metropolitana di Milano, a caccia dell’alimento più semplice che c’è, ovvero il pane. Con una sorpresa: dal capolinea di Bisceglie al Duomo il prezzo medio per un chilo di pane passa da 4 a 8 euro. E a cambiare non è solo il costo; il lavoro del panificatore è sempre più complicato da burocrazia, nuove abitudini, gusti rivoluzionati e clienti esigenti.

Cucina indigena e la birra del riscatto

Cucina indigena e la birra del riscatto

Erbe, insetti, radici. Era così la cucina degli indigeni prima dell’era coloniale, che è stata riscoperta dallo chef Alex Atala con l’aiuto di un Istituto di ricerca e oggi inserita nel menu di molti ristoranti del sud America. L’approfondimento di Paolo Manzo sul Giornale di oggi. @ Si chiama Malnatt la nuova birra che offrirà un’occasione di riscatto ai detenuti di Opera, Bollate e San Vittore. Le birre, presentate ieri a Palazzo Marino, saranno prodotte nell’azienda agricola La Morosina nel Parco del Ticino, con un duplice intento. “Reinserire almeno 10 detenuti o ex detenuti - ha spiegato il coordinatore del progetto Massimo Barboni - e generare risorse per sostenere ulteriori progetti che procurino ricadute positive sul sistema di esecuzione penale. Già due detenuti sono stati inseriti nella filiera e oggi sono già 25 i locali in cui è possibile trovare la birra. Il nostro intento è però quello di allargare il mercato portandola all’interno dei supermercati”. (QN e Libero) @ “Il paradiso può attendere. Preferisco fare i dolci”. Sul Venerdì di Repubblica la storia di Hilal Hamidi, il giovane fuggito dai talebani che lo costrinsero a diventare kamikaze che oggi vive a Roma, dove lavora in una pasticceria.

Rubriche

Rubriche

Luzole e lucciole, il tandem perfetto. Su La Stampa Paolo Pejrone celebra le graminacee che costituiscono l’habitat ideale per questi minuscoli coleotteri. @ Sul Venerdì di Repubblica Gianni e Paola Mura assaggiano i piatti del ristorante Da Delfina di Artimino (Prato) e da bere consigliano il Malvasia Francangelo ’17 prodotto da Punta Aria a Vulcano (Messina) @ Non solo vegani e vegetariani, ma anche queer, paleo, biblici e chi più ne ha più ne metta. Sul Giornale Andrea Cuomo compie un viaggio alla scoperta delle tribù alimentari, spiegando come oggi l’identità si definisca anche a tavola “tanto che pure i vegani omari sembrano conservatori”. @ Sulle stesse pagine Roberto Perrone va in gita sulle spiagge del Ticino e seguendo il corso del fiume dal lago Maggiore a sud consiglia i luoghi migliori in cui gustare un piatto fresco dopo essersi consessi qualche tuffo.

La Giornata di Resistenza Umana: uno splendido giro di Walser

La Giornata di Resistenza Umana: uno splendido giro di Walser

Con questo titolo sul Biellese lo scrittore Franco Grosso introduce il racconto della Giornata di Resistenza Umana organizzata dal Club Papillon in Valsesia lo scorso 22 giugno per celebrare i suoi primi 27 anni. Un tour tra antropologia, accoglienza e turismo che sulla stessa pagina è ripreso anche dal delegato biellese del Club Arnaldo Cartotto, con un approfondimento sulle tappe golose dell’intera giornata.

L'assaggio

L'assaggio

Alla Vineria Vimercati (via Cesare Battisti, 1 • tel. 0362276671) di Carate Brianza (MB). Alberto Vimercati e la moglie Giovanna hanno inaugurato una vinaria dove cibi e vini esperirono la loro competenza e la loro passione. Il risultato è una sosta di pura felicità che, oltre a una grande selezione di vini, mette in tavola proposte golose che vanno dalla battuta di Fassona al coltello con nocciole Igp Piemonte e tuorlo d’uovo alle fettuccine di kamut con scampi affumicati; dal riso al salto con ragù di manzo e porro fritto al maiale croccante con cipolle caramellate e sedano bianco. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il DosaggioZero di Colline della Stella (tel.  030 2770596) di Gussago (BS). Giallo oro, ha perlage fine e continuo, naso di affascinante complessità con note di frutta esotica, e in particolare di ananas e mango, sentori di nocciola e tabacco, elegante speziatura, mentre al palato è un capolavoro di armonia, con il sorso che si propone secco e sapido, perfettamente equilibrato, dinamico e con finale di lunghissima persistenza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn