SELECT * FROM CM_ArticleModel WHERE 1 AND type = "notizia-del-giorno" AND title != "." AND publishdate like "2019-02-04%" AND (language = "it" OR language = "all") AND deleted = 0 AND searchable = 1 AND (expirationDate > NOW() OR expirationDate IS NULL) ORDER BY publishDate ASC
Il Golosario :: ilGolosario - Notizie del giorno 04-02-2019
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 04/02/2019

La Notizia

La Notizia

Il cibo buttato pesa quanto un punto di Pil: 15 miliardi di euro per un costo pro capite di 196 euro letteralmente buttati nel cestino. Nella top ten dei cibi più buttati ci sono le verdure (24,9%), quindi latte e latticini (17,6%) e frutta (15,6%). Il motivo per cui il cibo viene buttato è la mancata consumazione in tempo (45,8%) dei casi poi preferenze personali (25,8%) e eccesso di preparazione (18,2%). Tuttavia la situazione è in netto miglioramento: nel 2014 un cittadino su due gettava eccedenze ogni giorno, ora solo l’1%. (QN) @ Dagli anni Cinquanta ad oggi il pollo è ingrassato del 400%: nel 1957 un pollo broiler a 56 giorni dalla nascita pesava mediamente 800 grammi, nel 2004 arrivava già a 4,2 chili. questo grazie a un mix di tecniche di allevamento e selezione genetica. @ Il caffè in Europa è sempre più caro, almeno nei palazzi sede della Ue dove il contratto di fornitura di macinato e macchinette vale oltre 4 milioni. Ma si spendono anche 250mila euro di dolci, 350 mila di latticini e formaggi e 80mila di alcolici. @ A 70 anni dall’apertura del primo ristorante cinese in Italia, mangiamo davvero cinese o una cucina internazionale di vaga ispirazione? Ne parla su LaVerità Gemma Gaetani che tra le tappe da ricordare include il 1962 anno in cui viene aperto il primo ristorante cinese a Milano. @ Bocuse d’Or indigesto per l’Italia: solo 15° il team capitanato da Martino Ruggeri (su 24 finalisti). Trionfa la Danimarca di Kenneth Toft-Hansen seguito da Svezia e Norvegia.

Stato dell'ortofrutta, hamburger-mania e la febbre del totoaba

Stato dell'ortofrutta, hamburger-mania e la febbre del totoaba

Dati contrastanti per il comparto dell’ortofrutta. Mentre in Italia i consumi di frutta e verdura nel 2018 hanno raggiunto l’apice rispetto agli ultimi 20 anni, le esportazioni sono calate del 12%. Per il presidente di Coldiretti Ettore Prandini: “Serve attivare una task force sulla logistica”. (QN e La Stampa) @ E sempre Coldiretti si dice anche pronta a varare un sistema basato sulla blockchain per identificare e raccontare i prodotti tricolore in tutto il mondo. La nuova tecnologia, assurta alle cronache con le monete virtuali, permetterà di autenticare, rendere unico e distinguibile ogni prodotto nelle diverse fasi di lavorazione. “Finalmente potremo raccontare i prodotti che fanno parte della nostra storia - ha spiegato Prandini - superando la logica dei marchi che richiamano l’italianità”. L’affondo di Attilio Barbieri su Libero di domenica. @ Amati-odiati hamburger. I panini più adorati e contestati del globo vengono divorati in oltre 100 Paesi e tra le company dei fast food, oltre al colosso Mc Donald’s solo i primi 15 giganti generano il 40% del business totale, pari a 200 miliardi di dollari destinati a diventare 223 entro il 2020. Un cibo cult amato anche in Europa, dove finisce nella top five dei cibi più desiderati. Anche in Italia conquista proseliti con oltre 34 milioni di panini venduti all’anno, ma nel Bel Paese resiste la cucina tipica e di tradizione. Elena Polidori su Repubblica. @ Tutti pazzi per il totoaba. Il pregiato pesce viene rivenduto dai cartelli messicani in Asia, specialmente in Cina, dove sono disposti a fare pazzie per i suoi presunti poteri medicinali e afrodisiaci. Ed è guerra tra i gruppi coinvolti nei traffici di pesce e gli eco-guerrieri della Sea Shepherd. (Corriere della Sera di domenica).

Appuntamenti

Appuntamenti

Oggi alle ore 18.00 al Caffè degli Artisti di Alessandria la presentazione del libro Bartender a casa tua alla presenza dell’autore Alessandro Ricci e dei bartender Mirko Turconi e Luigi Barberis. @ Al Castello di Casale (che il 30 e 31 marzo ospiterà una delle sedi di Golosaria) si parla di formaggio. Mercoledì 6 febbraio alle ore 21 la presentazione del corso Onaf per diventare assaggiatori di formaggi.

L'Assaggio

L'Assaggio

Alla trattoria Da Antonio (via Molare, 48 • tel. 049 9925109) di Teolo (PD). In mano a Patrizia e al compagno Paolo da una ventina d’anni, questa trattoria propone una cucina schietta e improntata alla tradizione, impreziosita da una sorprendente carta dei vini. In tavola pasta fatta in casa con ragù di cinghiale o anatra e deliziose carni di coniglio, pollo o cinghiale proposte in diverse cotture, a partire dalla griglia. Su ilGolosario.it la sosta di Emanuela Sanavio.

Il Vino

Il Vino

Il Riviera del Garda Classico Diamante di Comincioli (tel.  0365 651141) di Puegnago sul Garda (BS). Dal colore rosa chiaretto, dai profumi elegantissimi di frutti di bosco e erbe aromatiche, dal sorso fresco e di piacevolissima sapidità, lunga persistenza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus