Da oltre 50 anni di esperienza famigliare, Giacinta, Francesca e Giovanni Murdolo hanno creato La Torroneria, una nuova realtà della tradizione dolciaria taurianovese

Conosciamo e apprezziamo da anni la bontà dei torroncini firmati Murdolo ed è stato un vero piacere assaggiarli di nuovo. Si dividono in due "famiglie" principali, i friabili e i morbidi, ognuna delle quali annovera diversi gusti.
Tra i friabili: il più semplice bianco al miele (con solo mandorle, miele e zucchero), il bianco al cedro e al bergamotto, il ricoperto al cioccolato e al gianduia, il classico Vaniglia e il torrone Reggino al gianduia ricoperto di fondente o di cioccolato aromatizzato al cedro.
Tra i morbidi: il torrone all'arancia, quello al caffè, al limone e al gianduia, i Bocconcini (palline di torrone morbido ricoperto di cioccolato) e il Torrone Gelato, un impasto di zucchero, canditi e mandorle, ricoperto di cioccolato. Tutti accomunati dal rispetto delle ricette storiche, con attenzione alle materie prime, molte delle quali locali, come il miele fior d’arancio, le arance e i limoni, che provengono direttamente dai terreni di proprietà. 
Meritano anche il torrone torrefatto della tradizione calabrese, croccante, alla cannella e i golosissimi fichi secchi con un tenero ripieno di torrone morbido, ricoperti al cioccolato. 

Tanta bontà nasce dalla cinquantennale esperienza dell’azienda di famiglia, oggi condotta da Giacinta, Francesca e Giovanni Murdolo che hanno avviato La Torroneria, una nuova realtà volta a portare avanti una tradizione antica fatta di ricerca degli ingredienti, di selezione degli aromi mediterranei e di manualità acquisita con l'esperienza.

Noi abbiamo gustato con soddisfazione anche i biscotti ai fichi, una pasta friabile che racchiude un morbido cuore di fichi secchi; le sfogliatine, una leggera sfoglia che avvolge una mandorla creando un perfetto connubio goloso e i Mostaccioli, biscotti tipici calabresi, in cui fin dal primo morso si avverte la presenza del miele e delle mandorle di qualità.

A Taurianova, in piazza Italia 25 (tel. 0966610397), potete fermarvi per assaggiare anche i biscotti, i pasticcini secchi e i dolci della tradizione come le Pitte di San Martino, la Pignolata e le Susumelle.