Una ricetta golosa e particolare, che unisce la dolcezza dei finocchi al sapore delicato della trota, creando un primo piatto completo e pieno di gusto

Ingredienti

  • 320 g di fusilli
  • 1 finocchio medio (circa 300 g)
  • 1 filetto di trota salmonata di 250-300 g
  • le barbine verdi di 4 finocchi (circa 60 g)
  • 1 dl di panna liquida fresca
  • 1/2 cucchiaino di granulare vegetale per brodo, senza glutammato
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 foglia di salvia
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Scaldate 2 cucchiai di olio e la salvia spezzettata in una padella antiaderente quindi fatevi rosolare a fuoco moderato il filetto di trota da entrambi i lati. Mettete il coperchio e cuocete con fiamma al minimo per 3-4 minuti. In alternativa potete cuocere il filetto in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti o al vapore. Lasciate intiepidire il filetto di trota poi eliminate la pelle ed eventuali spine e sminuzzate la polpa con la punta delle dita o con una forchetta.

Mondate il finocchio, tagliatelo a cubetti molto piccoli e fatelo stufare molto adagio in un tegame basso e largo con l’olio rimasto. Durante la cottura aggiungete circa mezzo bicchiere di brodo vegetale preparato con il granulare. Appena i finocchi risulteranno teneri (10-15 minuti) aggiungete la polpa di trota, mescolate, versate la panna, unite le barbine di finocchio tritate, cuocete per circa un minuto e spegnete.

Intanto, cuocete la pasta, scolatela, versatela nel tegame contenente il condimento, mescolate e servite.