Tra le ricette tipiche per la festa dei morti quelle con i ceci sono tra le più antiche, come questa crema

Ingredienti

  • 250 g di ceci secchi
  • 30 g di fondo di prosciutto crudo o di guanciale
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla media (100-120 g)
  • 1 spicchio d’aglio vestito
  • 1 foglia di salvia
  • 1 piccolo rametto di rosmarino
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

130 min

ALTRO

8 ore ammollo

PREPARAZIONE

Sciacquate i ceci e metteteli a bagno in circa 2 litri di acqua fredda per una notte. Il giorno successivo, eliminate l’acqua di ammollo, sciacquateli e metteteli in una pentola con l’aglio vestito e la salvia. Unite 1,5 litri di acqua fredda, portate a ebollizione e cuocete a fuoco dolce per circa 2 ore, finché inizieranno a essere teneri. Se durante la cottura l’acqua si consumasse eccessivamente, aggiungetene un po’ di bollente. Salate nell’ultima mezz’ora di cottura. Se invece volete fare più in fretta, cuoceteli per 20 minuti in pentola a pressione con un litro di acqua. Tritate grossolanamente la cipolla, il sedano, la carota e il fondo di prosciutto crudo e fate rosolare leggermente il tutto in una pentola con un filo di olio. Unite i ceci con la loro acqua e proseguite la cottura per una ventina di minuti. Frullate il tutto con il frullatore a immersione in modo da ottenere una crema che non deve essere né troppo densa né troppo liquida. Tritate alcune foglie di rosmarino in modo da averne circa mezzo cucchiaino da caffè e aromatizzate la crema. Servitela con un filo di olio versato in ogni fondina.