Ingredienti

  • • 12 seppioline
    • 3 pomodori maturi o mezzo barattolo di pelati
    • 3 cucchiai di pane grattugiato
    • 2 tuorli d’uovo
    • 1 spicchio d’aglio
    • un ciuffo di prezzemolo
    • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
    • olio extravergine d’oliva
    • sale
    • pepe (facoltativo)

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

20 min

COTTURA

15 min

PREPARAZIONE

Togliete, a tutte le seppioline, le teste che vanno private della pelle, del becco e degli occhi e poi tagliatele a piccoli pezzi. Svuotate le sacche, togliete l’osso e poi spellatele lasciandole intere.
Preparate un trito con l’aglio e il prezzemolo e fatelo soffriggere, per pochi secondi, in una padella velata d’olio. Aggiungete, quindi, le teste delle seppie e poco dopo un po’ di vino. Lasciate cuocere ancora un paio di minuti e poi trasferite il composto in una ciotola, conservando nella padella il fondo di cottura.
Fate un trito grossolano con le teste delle seppie, i pomodori e il prezzemolo quindi aggiungete i tuorli d’uovo, il pane grattugiato, il sale e il pepe, se piace. Mescolate bene questo impasto e poi trasferitelo nella padella con il fondo di cottura, in modo che si insaporisca bene mentre soffrigge per qualche minuto.
Aiutandovi con un cucchiaino, riempite bene ogni sacca con un po’ di impasto. Chiudete l’apertura con uno stuzzicadenti e disponete le seppioline l’una accanto all’altra nella stessa padella usata precedentemente. Irrorate con un filo d’olio e fate cuocere per qualche minuto prima di sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco.
Se le seppie sono molto piccole è sufficiente una cottura di 10-15 minuti, altrimenti vanno lasciate sul fuoco qualche minuto di più. Di tanto in tanto, scuotete la padella e aggiungete un po’ d’acqua, se necessario. Servite le seppioline calde insieme ad una purea di patate o di ceci.