Il perché ce lo spiega il Coalvi, il Consorzio di Tutela della Razza Piemontese

Il Fassone di Razza Piemontese è di qualità superiore?
A rispondere a questa domanda è il Coalvi, il Consorzio di Tutela della Razza Piemontese, che da trentacinque anni si occupa di tutelare e valorizzare questa carne.

Innanzi tutto spieghiamo di cosa stiamo parlando.

La Piemontese, che è la più importante razza autoctona da carne italiana, conosciuta e apprezzata con il nome di Fassone, ha proprietà organolettiche uniche: grazie alle particolari fibre muscolari è tenera, ma magra, e quindi salutare e genuina. Inoltre per la sua elevata resa allo spolpo e la bontà anche dei tagli meno nobili risulta essere molto remunerativa per gli operatori commerciali.
coalvi-tabella.jpg
In più ricordiamo che la carne di Fassone di Razza Piemontese marchiata Coalvi deriva esclusivamente da animali nati, allevati e macellati in Italia ed è tracciata dall'allevamento al consumatore finale.

coalvi-bistecca.jpgMa torniamo ora alla domanda iniziale. Facendo riferimento al Decreto Ministeriale del 4 marzo 2011 che ha stabilito di informare i consumatori in merito ai prodotti di qualità superiore e di prevedere una maggiore tutela sia per i produttori che per i consumatori, Coalvi si è proposto come capofiliera del SQNZ (Sistema di Qualità Nazionale in Zootecnia) denominato “Fassone di Razza Piemontese”. Con un successivo decreto il Ministero delle Politiche Agricole ha riconosciuto il disciplinare proposto dal Consorzio e ne è diventato il titolare. Questo disciplinare, cui oggi aderiscono 810 soci del Coalvi, prescrive tutta una serie di tecniche, analisi e procedure che determinano la produzione di una carne di qualità superiore. Facciamo qualche esempio. Il disciplinare prevede delle precise norme alimentari: ammette solo alimenti di primissima qualità, con una razione composta solo da fieno e da una miscela di cereali mai inferiore al 50% per favorire la giusta infiltrazione di grasso nella carne, che sarà così molto tenera e succosa, oltre che eccellente dal punto di vista nutrizionale.

coalvi-mucche.jpgGiorgio Marega, direttore del Coalvi, spiega infatti che Tutto questo lavoro è stato fatto per dare agli allevatori uno strumento di valorizzazione in più”, e poi aggiunge: “il nostro obiettivo è sempre quello di alzare il livello delle garanzie del marchio Coalvi per dare al consumatore la possibilità di scegliere in sicurezza la qualità superiore della carne di Fassone di Razza Piemontese”.

 

Fonte: Coalvi