Ingredienti per 6 persone:

• 1 anatra pulita di circa 2 kg
• 1 verza di 1,2-1,5 kg

• 2 bicchieri di vino bianco secco

• 1/2 lt di brodo di carne

• 5-6 cucchiai di aceto di vino

• 3 spicchi d’aglio

• 1 costa di sedano
• 1/2 carota

• 1 scalogno

• 1 mazzetto aromatico (rosmarino, alloro, salvia, timo)
• olio extravergine di oliva

• sale, pepe di mulinello

Eliminate eventuali residui di interiora dell’anatra, fiammeggiatela, lavatela, asciugatela e tagliatela a pezzi. Tritate lo scalogno, il sedano e la carota. Fate scaldare 2 cucchiai di olio in una pentola bassa di 30-32 cm di diametro. Rosolatevi i pezzi di anatra da tutte le parti finché saranno ben dorati poi eliminate il grasso di cottura. Unite le verdure tritate, 2 spicchi d’aglio (che eliminerete successivamente) e il mazzetto aromatico e fate rosolare ancora per alcuni minuti. Salate, pepate, bagnate con il vino bianco e fate evaporare a fuoco vivace. Versate un paio di bicchieri di brodo bollente, mettete il coperchio e cuocete a fuoco moderato per circa un’ora e mezza. Se necessario, durante la cottura aggiungete altro brodo caldo. Mondate la verza, lavatela e tagliatela a listarelle. Scaldate 4-5 cucchiai di olio in un tegame con lo spicchio d’aglio rimasto. Unite la verza, mescolate, mettete il coperchio e cuocete per alcuni minuti a fiamma moderata. Appena la verza sarà diminuita di volume, salate, versate l’aceto e lasciate evaporare. Unite la verza all’anatra, mettete il coperchio e fate stufare per una ventina di minuti finché sia l’anatra che la verza risulteranno cotte. (ricetta di Giovanna Ruo Berchera)

Per un approfondimento sulla verza clicca qui