• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 10/12/2018

La Notizia

La Notizia

Italiani sempre più arrabbiati. A dirlo è l’ultimo rapporto del Censis secondo cui il malessere e la forte paura, aggravati dalla crisi economica, hanno fatto crescere nella popolazione la voglia di sovranismo e una sensibile diffidenza nei confronti degli stranieri Extra-Ue. In questo contesto, tra le regioni italiane è però la Lombardia ad andare controcorrente: ha quasi recuperato i livelli pre-crisi del 2008, mentre il resto del Paese è ancora 4 punti sotto. (QN di sabato) @ Etichette a semaforo ancora al centro del dibattito. La nuova etichettatura sponsorizzata da Francia e Gran Bretagna metterebbe a rischio molti dei cibi made in Italy. Per il presidente di Federalimentare Luigi ScordamagliaL’equivoco è sulle porzioni. Nessuno usa un etto di olio di oliva (…) La battaglia è a un punto cruciale: sono momenti decisivi per salvare le nostre produzioni pregiate”. (Il Venerdì di Repubblica) @ Intanto, da Harvard arriva un contrordine sulle patatine. Secondo gli scienziati della prestigiosa università basta consumarle con moderazione. “Se se ne mangiano sei a pasto si evitano problemi di peso e colesterolo” (Libero di sabato) @ Si fa presto a dire agricoltura biodinamica. E’ una pratica sostenibile e utile o una disciplina esoterica? Sul Venerdì di Repubblica è da leggere l’inchiesta a firma di Alex Saragosa, che dopo le polemiche per il convegno al Politecnico di Milano intervista i ricercatori sui pro e i contro di questa metodologia inventata da Rudolf Steiner e seguita da 4.100 aziende biologiche italiane (sulle 60mila totali). E mentre sono ancora in molti a vedere la biodinamica come una sorta di “omeopatia agricola fondata su convinzioni esoteriche di prive di qualsiasi base scientifica”, per altri, nonostante sia difficile arrivare a una soluzione certa, “ci sono indizi che la biodinamica offra dei vantaggi per quanto riguarda la salute del suolo, un fattore importante per un’agricoltura sostenibile”. @ “Francesi, credeteci. Anche le pizzerie meritano la stella”. E’ la provocazione lanciata da Andrea Cuomo agli ispettori della Rossa, "rei” di utilizzare per le assegnazioni dei riconoscimenti criteri che escludono una parte di pizzerie e trattorie anche di grandissimo livello. @ Sulla stessa pagina, Cuomo recensisce anche “Bartender a casa tua”, il libro scritto da Alessandro Ricci per la collana di Cairo “I Libri del Golosario” che spiega come portare la miscelazione tra le mura domestiche mimando manuale, educazione al bere, ricette e racconti.

Nocciola lombarda e bue grasso on line

Nocciola lombarda e bue grasso on line

Dopo 10 anni scompaiono i dazi sul riso importato dall’Oriente e i risicoltori del Piemonte (regione che copre metà della produzione nazionale) dicono: “E' tempo di pianificare una strategia per il rilancio internazionale". (Repubblica) @ Dalle confezioni di miele è difficile, se non impossibile, sapere se la materia prima arriva dalla Cina. Lo scrive Attilio Barbieri che su Libero spiega: la dicitura “non Ue” rende impossibile determinare l’origine. @ La Lombardia scommette sulla nocciola. Sono pronti incentivi per la coltivazione così da rispondere alla richiesta internazionale in costante aumento (+ 35% dal 2000 ad oggi) che si approvvigiona per lo più in Turchia. (Libero) @ Il bue grasso va all’asta on line. Per la prima volta in tredici anni ad aggiudicarsi l’animale più ambito dell’asta mondiale del Bue Grasso di Carrù è stata una macelleria lombarda che ha partecipato on line. L’animale si chiama Adamo pesa 1080 chili ed è stato venduto per 10.500 euro alla macelleria Borsani di Saronno Varese. (La Stampa) @ A Milano va di moda la pinsa ovvero la focaccia leggere e croccante che pare risalire all’antico prototipo romano, che nasce da un mix di farina di riso, soia (nell’antica Roma?) e frumento. (Corriere della Sera di sabato) @ Caviale si, ma solo con un adeguato servizio. Ars Italica Caviar e Vanini lanciano il set regalo con cucchiani, portaghiaccio e boule d’argento per servire le preziose uova di storione. (IlGiornale di sabato) @ Arriva una riduzione delle accise nei microbirrifici artigiani: meno 40% per chi produce fino a 10mila hl all’anno. Misura che però devono essere confermata nel passaggio in Senato. (La Stampa)

Ho capito bene?

Ho capito bene?

Raffica di multe per le pecore…tosaerba. La notizia arriva da Ferrara, dove il pastore Massimo Freddi è stato sanzionato per aver raso gratuitamente i prati antistanti le mura facendovi brucare il suo gregge. Era diventato il beniamino della comunità. “Ma la burocrazia - racconta - mi ha messo i bastoni tra le ruote”. (QN di venerdì) @ Una violinista, una teologa, una filosofa. Sono alcune delle donne pastore raccontate da Anna Kauber nel film “In questo mondo”, un viaggio lungo la penisola alla scoperta dell’ “ultimo baluardo delle montagne” premiato anche al Festival del Cinema di Torino. L’intervista alla regista sulle pagine di Repubblica.

L'assaggio

L'assaggio

All’Osteria (via Canedi, 32 • tel. 051857321) di Medicina (BO). Questo è il regno di chef Alessio Battaglioli e delle sue bravissime socie, che in un’atmosfera d’anta mettono in tavola piatti semplici e appetitosi, con portate tra cui spiccano la ciotola stuzzicona di ragù con pane da tocco, i cappelletti di carne “Ferrara style” e la trippa vestita di rosso con la cipolla di Medicina, un’eccellenza della zona. Su ilGolosario.it la sosta di Giuseppe Tom e Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Trebbiano d’Abruzzo Superiore Mario’s della Tenuta Terraviva (tel. 0861 786056) di Tortoreto (TE). Giallo oro, ha profumo di frutta esotica con note di ananas e mango, sentori di spezie, mentre al palato è di notevole carattere, sapido, con lunghissima persistenza.

Lutto

Lutto

Addio a Gianni Frasi. L’imprenditore veronese del caffè e delle spezie si è spento mercoledì all’improvviso, all’età di 63 anni. Promotore instancabile del caffè di qualità, con il suo lavoro ha valorizzato le produzioni artigiane e portato migliaia di italiani a riscoprire gusto più autentico dell’espresso. Su IlGolosario.it il ricordo di Paolo Massobrio. 

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn