Può essere un piatto unico, ma qui vogliamo proporvela bassa e croccante, come antipasto, in accompagnamento a salumi e formaggi

Ingredienti

  • • 250 g di farina
    • 250 g di farina di grano duro
    • 300 ml di acqua
    • 50 g di olio EVO
    • 12 g di lievito fresco
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 8 g di sale
    • 2 rametti di rosmarino
    • 1 cucchiaio di sale grosso

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

antipasti

ESECUZIONE

media

COTTURA

20 min

PREPARAZIONE

Intiepidite l’acqua, versatela in una terrina, scioglieteci lo zucchero e poi il lievito. Lasciate agire per 15 minuti, poi aggiungete 100 g di farina mescolando, chiudete con la pellicola e lasciate riposare per un’ora. Aggiungete infine il resto delle farine, l’olio e in ultimo il sale. Lavorate bene l’impasto fino a ottenere una palla omogenea.

Ungete il fondo di un’altra terrina, mettete al centro il panetto, coprite con la pellicola e lasciate riposare almeno un’ora durante la quale aumenterà del doppio o più il proprio volume. Trascorso il riposo, rompete l’impasto rilavorandolo per pochi minuti e facendogli perdere molto del suo gonfiore. Rimettetelo nella terrina coperta di pellicola e lasciatelo riposare una mezz’ora ancora. Stendete il panetto a circa 1 cm di spessore. Spargete una manciata di farina sulla pala della pizza, stendete sopra la focaccia e bucherellate la superficie con una forchetta. Con un pennello, sporcate di olio tutta la superficie della focaccia compreso i bordi e spargete sopra qualche granello di sale grosso e qualche ago di rosmarino.

Fate scivolare la focaccia sulla pietra refrattaria opportunamente riscaldata. Dopo qualche minuto, quando il bordo più vicino alla fonte di calore sarà ben dorato, con l’aiuto della pala fate fare alla focaccia un mezzo giro, invertendone la posizione. Ripetete l’operazione fino a quando la doratura non sarà omogenea. Il risultato atteso è una focaccia con l’interno sufficientemente morbido e l’esterno croccante che, una volta tagliata a fette, queste mantengano la propria forma se sollevate.

Consiglio di tagliare la focaccia a triangoli fini e presentarli su un piatto rotondo in cui, al centro, avrete posto formaggi e salumi in accompagnamento, disponendoli con il bordo verso l’esterno del piatto ma sovrapponendo le punte l’una all’altra.

Questa ricetta è tratta dal volume Subito Barbecue di Marco Agostini. Per acquistarlo clicca qui.