Lo strudel salato con carciofi e fave può essere gustato sia come antipasto sia come secondo piatto: molto delicato, contiene i sapori e gli aromi degli ortaggi di stagione

Ingredienti

  • 260 g di farina (più quella per infarinare)
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 3 carciofi cucinati trifolati (come per i tortini soufflé)
  • 100 g di fave sgranate
  • 3 rametti di maggiorana
  • 1/2 scalogno
  • 2 fette di prosciutto cotto (60 g)
  • 70 g di Pecorino di media stagionatura (morbido)
  • 1,5 dl di latte
  • 30 g di burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

antipasti

ESECUZIONE

difficile

PREPARAZIONE

40 min

COTTURA

40 min

ALTRO

30 minuti riposo

PREPARAZIONE

Impastate per 15 minuti la farina con un uovo, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e circa 1,1 dl di acqua tiepida versata gradualmente. Formate una palla, ungetela leggermente d’olio, e lasciatela riposare per almeno mezz’ora sotto una terrina capovolta precedentemente scaldata con acqua bollente e asciugata. In un pentolino soffriggete lo scalogno tritato, unite le fave, lasciate insaporire, coprite d’acqua e cuocete finché saranno tenere e l’acqua consumata. Con 15 g di burro, mezzo cucchiaio di farina e 1,5 dl di latte preparate una besciamella; salatela, pepatela, spegnete. Incorporate il tuorlo e una bella cucchiaiata di fave frullate, unite il tutto ai carciofi tiepidi, aggiungete le fave rimaste e la maggiorana tritata e mescolate. Stendete metà della pasta (quella rimanente potete surgelarla) sottilissima aiutandovi con il matterello e tirandola successivamente con le mani in modo da formare un grosso rettangolo che adagerete su un foglio di carta da forno. Sistematevi sopra le due fette di prosciutto, stendete la farcia lasciando libero un margine di 2-3 cm su tutti i lati, distribuite il formaggio tagliato a lamelle sottili, arrotolate lo strudel, trasferitelo su una teglia, sigillate i bordi della pasta inumiditi e spennellate la superficie con il burro fuso rimasto. Cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti. Servite caldo.