Questa ricetta porta la firma di Aurelio Damiani del ristorante Damiani e Rossi Mare di Porto San Giorgio (Fm)

Ingredienti

  • • 300 g di riso Carnaroli
    • 12 scampi medi
    • 2 rametti di rosmarino fiorito
    • 1 bicchiere di vino bianco secco
    • 1 limone • olio EVO q.b. 

    Per il brodo di scampi: 
    • 1 sedano
    • 1 carota
    • 1 cipolla
    • 1 pizzico di sale
    • teste e code degli scampi

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

40 min

COTTURA

20 min

PREPARAZIONE

Pulite gli scampi dal carapace e tenete da parte la polpa per il risotto, mentre le teste e le code serviranno per la preparazione del brodo di scampi.

Preparate il brodo di scampi. Mettete in una pentola 1 l d’acqua fredda con poco sale, il sedano, la carota e la cipolla pulite e tagliate a pezzetti, quindi le teste e le code degli scampi. Portate a bollore e cuocete per 10 minuti, al termine filtrate e conservate in caldo. Nel frattempo preparate l’olio al rosmarino. Lavate il rosmarino e separate i fiori dagli aghi. Mettete gli aghi del rosmarino in un pentolino sul fuoco con 4 cucchiai di olio. Appena l’olio inizia a sfrigolare, toglietelo dal fuoco, lasciatelo raffreddare e filtratelo.

In una pentola da risotto tostate leggermente il riso con un filo d’olio. Sfumatelo con il vino bianco e continuate la cottura aggiungendo a filo man mano brodo di scampi. Quando il risotto sarà cotto al dente (circa 18 minuti), spegnete il fuoco e aggiungete gli scampi e una grattugiata di buccia di limone. Mantecate il risotto con l’olio al rosmarino. Per l’impiattamento, decorate il risotto con i fiori di rosmarino.

Crediti fotografici Eatlab.it 

Questa ricetta, scritta da Aurelio Damiani del ristorante Damiani e Rossi Mare di Porto San Giorgio (Fm) (per leggere la recensione del ristorante clicca qui) è tratta da Il libro del riso italiano di Valentina Masotti e Massimo Biloni. Per acquistare il libro clicca qui.