Un primo piatto dal sapore estivo e di grande effetto, perfetto per un'occasione speciale o una cena tra amici

Ingredienti

  • 250 g di paccheri
  • 250 g di seppioline pulite
  • 150 g di code di gamberetti
  • 150 g di nasello o di cernia
  • 80 g di mollica di pane casereccio raffermo
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • 1 uovo
  • 5-6 cucchiai di vino bianco secco
  • 5 pomodori tipo San Marzano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di verdure tritate (sedano, carota e cipolla)
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

50 min

PREPARAZIONE

Scaldate 3 cucchiai di olio con le verdure tritate e mezzo spicchio d’aglio, anch’esso tritato, in una padella, unite le seppioline e fatele saltare per due minuti; sfumatele con il vino bianco, fate evaporare poi aggiungete i gamberetti e il nasello. Cuocete per due minuti, bagnate con 3-4 cucchiai di brodo e spegnete. Mettete il pane nel fondo di cottura in modo che si ammorbidisca assorbendo tutto il liquido.

Tritate nel mixer prima le seppioline poi aggiungete i gamberetti, il nasello, il pane, l’uovo e un cucchiaio di prezzemolo; frullate nuovamente e salate solo se necessario. Sbucciate e private dei semi i pomodori, tagliateli a cubetti e fateli insaporire in una padella larga (per favorire meglio l’evaporazione dell’acqua di vegetazione) con l’aglio rimasto, schiacciato. Cuoceteli per una decina di minuti, regolate di sale, spegnete e aggiungete il prezzemolo rimasto.

Cuocete i paccheri mantenendoli ben al dente, raffreddateli sotto un getto di acqua fredda, sgocciolateli bene e farciteli con il ripieno preparato (senza riempirli troppo e appiattendoli leggermente) utilizzando preferibilmente una tasca da pasticciere con bocchetta da 1,5-1,8 cm.

Sistemateli man mano in una pirofila oliata. Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e passate in forno già caldo a 160°C per 15-20 minuti.

Versate sopra il sugo bollente, irrorate con un filo di olio crudo e servite.