Per questa domenica vi proponiamo una ricetta gustosa e di stagione per cucinare gli ossibuchi: con i funghi. Serviteli con una polenta fumante

Ingredienti

  • • 4 ossibuchi di vitellone o di manzo
    • 1/2 bicchiere di vino rosso
    • 200 g di funghi misti (piccolo porcino o porcinello e gallinacci)
    • 2 bicchieri di brodo
    • 250 g di pomodori pelati o a pezzetti
    • 1 carota
    • 1 costa di sedano
    • 1/2 cipolla
    • 2 spicchi d’aglio
    • 1 mazzetto aromatico (timo, rosmarino, salvia)
    • 1 cucchiaio di prezzemolo o di basilico tritato
    • 2 cucchiai di farina
    • olio extravergine di oliva
    • sale, pepe di mulinello

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

30 min

COTTURA

120 min

PREPARAZIONE

Praticate alcuni tagli con un coltellino alla pelle che avvolge le fasce muscolari degli ossibuchi per evitare che durante la cottura si arriccino. Infarinateli e fateli rosolare su un lato in un largo tegame, uno accanto all’altro. Intanto, tritate uno spicchio d’aglio, sedano, carota e cipolla e aggiungeteli agli ossibuchi dopo averli voltati. In questo modo eviterete che le verdure brucino durante la rosolatura. Unite anche il mazzetto aromatico, salate, pepate e dopo alcuni minuti versate il vino (meglio se bollente).

Fate evaporare completamente, versate la polpa di pomodoro e cuocete per alcuni minuti. Bagnate con un bicchiere di brodo, mettete il coperchio (l’ideale è che sia a tenuta perfetta) e cuocete con fiamma al minimo per almeno 2 ore, aggiungendo altro brodo quando il precedente sarà consumato. Dopo circa un’ora e mezza di cottura aggiungete i funghi dopo averli affettati e saltati per un paio di minuti in un padellino con l’altro spicchio d’aglio. A cottura ultimata unite il prezzemolo o il basilico.