Con Stefania Pazzi: un incontro felice tra sfoglia, burro, uova e tanta passione...

Il profumo aromatico del rosmarino, quello più pungente della salvia e la delicatezza del basilico. Stefania Pazzi accoglie i suoi clienti seguendo regole di multisensorialità che passano attraverso il gusto, la vista e l'olfatto.
burro-salvia_ravioli.jpgPacata e “rivoluzionaria” dopo una laurea in economia e commercio, una carriera in un prestigioso ufficio stampa di moda, a 40 anni decide di andare dove la porta il cuore. “Mi sono resa conto che per essere felice dovevo tornare ai valori antichi e concreti” e seguendo i battiti arriva in viale Romagna 14, Milano.
Così, nel settembre 2017, decide di aprire un laboratorio artigianale di pasta fresca Burro e Salvia, che nasce dall'incontro di sfoglia e ripieno e dalla ricerca delle migliori materie prime.
burro-salvia_ingresso.jpgUn delizioso negozio dove esprimere la sua passione che viene da lontano precisamente dalla sua infanzia fatta d’infinite giornate scandite dalla morbidezza degli impasti, dal rollio delicato del matterello sulla sfoglia e dalle chiacchiere di nonna Maria e zia Linda a preparare orecchiette, taralli e torte di cioccolato e ricotta. Un talento, il suo, per una cucina che ha radici antiche ma che si trasforma in una varietà di ravioli ripieni stagionali, vegetariani o di carne il tutto condito da un autentico piacere nel contatto con il pubblico che l'ha portata a preparare piatti come lasagne al ragù, crespelle, gnocchi alla romana, polpette di verdura o di carne, mezzelune di ricotta di pecora con zenzero e limone, tagliatelle, trenette, spaghetti alla chitarra e altri sfiziosi "peccati di gola" tutti cucinati  con lo stesso amore che ci metteva la nonna.
burro-salvia_rvioli-verdi.jpgUn altro must have della cucina di Stefania, oltre ai classici ravioli Burro e Salvia, sono i passatelli preparati con la ricetta originale (50 g di parmigiano 50 g di pane grattugiato 1 uovo e la scorza di limone, immancabili sale, pepe e noce moscata). Ma non solo, da Burro e Salvia si possono trovare i cappelletti di brasato, la torta di mele o la torta di ricotta e cioccolato… Per Stefania cucinare è prima di tutto divertimento che parte dalla preparazione “mi piace l’atto di ideare il menu, andare dai miei fornitori (cooperative agricole a km zero) fare ogni volta una nuova lista della spesa da adattare ai gusti e alle personalità dei miei clienti”. Nel piccolo laboratorio dove la pasta è di casa nascono piatti gourmet rigorosamente stagionali, scordatevi di trovare i ravioli di zucca nel mese di luglio, tende a precisare Stefania. Ogni giorno è una nuova scoperta, nulla è lasciato al caso, la precisione e la cura dei piatti sono la cura stilistica di Stefania.
L'ingrediente preferito? L'amore per la cucina e rivivere il rito della convivialità.

Burro e Salvia Pasta Fresca

Viale Romagna, 14
Milano
tel 02 36530265 
www.pastafrescaburroesalvia.it

Per ricevere i prodotti a casa puoi ordinare sull'App di Glovo compilando il forum sul sito