Griglie accese e spiedi roventi per preparare in poche semplici mosse il piatto simbolo di ferragosto

Ingredienti

  • 1-2 fette di pesce spada o palombo o verdesca (90-110 g a persona)
  • 1-2 fette di tonno fresco spesse 2,5-3 cm (90-110 g a persona)
  • 2 seppie medie pulite (circa 200 g ciascuna)
  • 8-12 gamberoni con la testa
  • 4 zucchine medie
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 6 nocciole tostate
  • 2 filetti di acciuga sott’olio
  • 1 grossa melanzana viola
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 5 rametti di prezzemolo
  • 2 rametti di maggiorana fresca
  • 1 fogliolina di mentuccia (facoltativa)
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

20 min

COTTURA

40 min

PREPARAZIONE

Asportate il filo nero dorsale dei gamberoni sollevandolo con un ago o con la punta di uno stecchino sottile, poi lavateli e sgocciolateli.

Tagliate le zucchine a fette lunghe spesse 5-6 mm e le melanzane a rondelle.

Frullate i filetti d’acciuga con le nocciole e una fettina sottile di aglio poi mettete il tutto in una ciotola, aggiungete un cucchiaino di prezzemolo tritato e 7-8 cucchiai di olio, mescolate e regolate di sale e pepe.

Tritate il restante prezzemolo con la maggiorana, la mentuccia e una fettina di aglio poi versate una decina di cucchiai di olio in modo da ottenere una salsa fluida.

Lavate i peperoni, ungeteli di olio e fateli arrostire sulla griglia su tutti i lati, finché saranno ben coloriti. Metteteli in un recipiente chiuso, lasciateli intiepidire, spellateli, divideteli a falde, privateli dei semi e conditeli con la salsa alle nocciole.

Pennellate con olio le fette di zucchina e melanzana, fatele grigliare poi conditele con la salsa al prezzemolo.

Disponete i gamberoni sulla griglia e cuoceteli per 4-6 minuti per lato (secondo le dimensioni). Saranno cotti quando il guscio inizia a cambiare colore diventando biancastro.

Pennellate con olio le fette di pesce (8 pezzi) e le seppie divise in metà poi fate grigliare il tutto. Il tonno deve rimanere rosa al centro (se cuoce troppo, diventa stopposo). Anche il pesce spada e la seppia non devono cuocere troppo. Quest’ultima, una volta rosolata su entrambi i lati, va tolta dalla griglia per evitare che diventi asciutta e gommosa.

Servite con un filo di olio extravergine a crudo e se volete con una salsa.