Ecco una variante per realizzare gli gnocchi di semola "verdi" ovvero con l'aggiunta al semolino di spinaci lessati e ridotti in purea

Ingredienti

  • 1,2 lt di latte
  • 250 g di semola di grano duro
  • 150 g di spinaci lessati
  • 80 g di burro
  • 80 g di Grana Padano grattugiato
  • 3 tuorli
  • sale e noce moscata

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

25 min

COTTURA

45 min

PREPARAZIONE

Portate a ebollizione il latte con 40 g di burro e un pizzico di sale grosso poi, sempre mescolando con una frusta, versate a pioggia la semola facendo attenzione affinché non si formino grumi. Cuocete a fuoco dolce per almeno 20 minuti mescolando quasi continuamente con una spatola di legno. Frullate gli spinaci in modo da ridurli in purea fine, aggiungeteli al semolino, profumate con un poco di noce moscata e cuocete ancora per alcuni minuti. Unite metà del formaggio grattugiato, ritirate la pentola dalla fiamma e incorporate i tuorli uno a uno mescolando velocemente.

Versate immediatamente il semolino su una placca da forno oliata e livellatelo con una spatola bagnata di acqua in modo da ottenere uno strato uniforme spesso poco più di un centimetro. Lasciate raffreddare.

Con un tagliapasta ad anello, ricavate tanti dischetti. Imburrate una pirofila, sistemate sotto i ritagli di semolino e disponete sopra diverse file di dischetti, accavallandoli leggermente. Cospargete la superficie con il formaggio rimasto, irrorate con il restante burro fatto sciogliere in un pentolino e fate gratinare in forno preriscaldato a 190-200°C per 15-20 minuti.