Un antipasto saporito e fresco che unisce il profumo di mare dei calamari al sapore pungente della rucola e a quello dolce dei pomodori

Ingredienti

  • • 4 calamari
    • 4 grandi fette di pane casereccio
    • mezzo bicchiere di vino bianco
    • 8 pomodorini
    • un mazzetto di rucola selvatica
    • 1 spicchio d’aglio
    • 1 peperoncino piccante
    • olio EVO
    • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

antipasti

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Pulite i calamari e tagliateli a pezzettini abbastanza piccoli. Sarete facilitati in questa operazione se utilizzate un paio di forbici. In una padella capiente fate imbiondire l’aglio nell’olio, unite il peperoncino tagliato a pezzettini e quindi i calamari facendoli insaporire per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco a fuoco vivace quindi abbassate la fiamma e fate cuocere i calamari, mescolandoli ogni tanto, fino a che risulteranno teneri. Scolateli dal loro sugo e tenete da parte sia i calamari sia il sugo di cottura.

Intanto lavate e tagliate i pomodorini in quarti, lavate e asciugate la rucola e infine abbrustolite le fette di pane da entrambi i lati. Poco prima di servire componete i crostini bagnandoli appena con qualche cucchiaino del sugo dei calamari quindi farciteli con la dadolata di calamari, con i pomodorini e completate tagliuzzando sopra ognuno un pizzico di rucola. Salate, versate un giro d’olio e servite subito in tavola.