Provate questa ricetta di semplice esecuzione ma di grande impatto anche visivo, per la presenza delle patate viola. Può essere anche uno sfizioso antipasto

Ingredienti

  • • 500 g di calamaretti piccoli
    • 2 bei carciofi
    • 2 foglie di mentuccia o di maggiorana fresca
    • 4-5 foglie di prezzemolo
    • 5 cucchiai di vino bianco secco
    • 1 spicchio d’aglio
    • 300 g di patate violette
    • 1 noce di burro
    • mezzo bicchiere circa di latte
    • 1 carota per decorare
    • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 1 limone
    • sale e pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

40 min

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Lessate le patate con la buccia poi sbucciatele, passatele allo schiacciapatate, mettetele in una pentola con il burro, fate scaldare il puré, mescolate e dopo unite un poco di latte bollente. Regolate di sale. Pulite i carciofi, affettateli e fateli stufare con un filo di olio e mezzo spicchio d’aglio. Regolate di sale.

Pulite i calamaretti, lavateli, sgocciolateli, tamponateli con carta e tagliate le sacche ad anelli larghi quanto un dito. Saltateli in una larga padella con mezzo spicchio d’aglio e un filo di olio mantenendo la fiamma vivace. Dopo circa un minuto sfumateli con il vino, fate evaporare e spegnete. Regolate di sale e pepe e unite i carciofi. Profumate con le erbe aromatiche tritate e mescolate.

Mettete il puré in una tasca da pasticciere e formate un anello al centro dei piatti ben caldi, ponete al centro i carciofi con i calamaretti e completate con un rametto di maggiorana o una foglia di prezzemolo. Per dare un tocco di colore, aggiungete una rosellina di carota.