A Tresnuraghes sono tre le Malvasia dell'enologo Angelo Angioi

Oggi Paolo Massobrio su La Stampa ci porta in Sardegna a conoscere la Malvasia di Bosa.

Del resto il bicchierino di vino da conversazione fra Natale e Capodanno è un vezzo di antica data, fosse esso un Marsala o una Vernaccia di Oristano. L’ultima Malvasia di Bosa assaggiata da Massobrio è dell'enologo Angelo Angioi che ha creato la sua cantina, Salto di Coloras a Tresnuraghes, nel 2012. Lui produce tre tipologie di Malvasia: dolce naturale venduto nella medesima annata (2016), riserva (secco del 2010) e botritizzato (2015).
Quello che ha conquistato Massobrio è il riserva: "ambrato, con note di fichi secchi e mandorle. In bocca è secco, fresco, pulito nei sapori fino a rimarcare una sapidità". "Avvolgente, dolce con note di dattero fresco, è la Malvasia 2015 botritizzata. Che vini!" conclude Massobrio nel suo articolo.

Salto di Coloras - Angelo Angioi
Loc. Coloras
Tresnuraghes (OR)
Tel. 340 9357227