Fare attenzione prima dell'acquisto e dopo l'apertura. Ecco quali regole seguire

Fare attenzione prima dell'acquisto e dopo l'apertura. Ecco quali regole seguire.

Il tonno in scatola è uno degli alimenti più consumati: per le farciture, nelle insalate, in innumerevoli ricette. Diventa quindi importante saper riconoscere la qualità, a partire dalla confezione per poi passare al suo contenuto.

Ecco una serie di piccoli trucchi per scegliere il vostro tonno:
• Un buon trancio e un buon filetto di tonno devono presentarsi interi, compatti, ricoperti di olio limpido (nel caso di tonno all’olio di oliva). 
• L’odore e il sapore del prodotto devono essere quelli caratteristici della specie nel liquido di copertura. Il colore varia da una tonalità di rosa chiaro ad una di rosa più scuro, senza colorazioni anomale. Devono essere assenti pelle, lische e squame. 
• Anche la confezione deve presentarsi integra. Premendo al centro, le capsule non devono fare clic-clac. La presenza di questo suono indica infatti una non corretta conservazione del prodotto all’interno, e ne proibisce il consumo. 
• Il prodotto si conserva per 5 anni dalla data di produzione
• A seguito dell’apertura, il tonno deve essere conservato in frigorifero, ricoperto di olio e va consumato entro 3 giorni dall’apertura.