Sono ottimi biscotti da colazione
molto rustici ma fragranti.
Non lasciatevi impressionare
dal particolarissimo odore di
ammoniaca che si sprigionerà in
cottura, svanirà molto presto e
questo ingrediente, ormai desueto,
conferirà ai biscotti un particolare
sapore d’altri tempi.

Ingredienti per 8-10 persone

  • • 1 uovo a temperatura ambiente
    • 125 ml di latte
    • 170 g di zucchero
    • 50 g di burro morbido
    • 10 g di ammoniaca
    • scorza grattugiata di arancia o di limone
    • 400 g circa di farina

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

15 min

COTTURA

10 min

ALTRO

10 min. di riposo

PREPARAZIONE

Per prima cosa sciogliete l’ammoniaca in poco latte tiepido e tenete da parte. Nella ciotola del mixer mescolate insieme burro e zucchero quindi aggiungete lentamente il latte con l’ammoniaca, il resto del latte, la scorza degli agrumi e l’uovo. Unite infine la farina poco alla volta fino a ottenere un impasto molto morbido ma non appiccicoso. Ricavate dalla pasta tanti bastoncini spessi circa un dito e poi tagliateli, con il coltello, alla lunghezza di circa 6-8 cm. Disponeteli leggermente distanziati sulla placca rivestita di carta forno e fateli riposare per circa 10 minuti. Trasferite quindi la lastra nel forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere per circa 10-15 minuti. I biscotti devono risultare ben dorati ma non troppo scuri, altrimenti prenderanno un leggero sapore amarognolo. Sfornateli e lasciateli intiepidire sulla lastra prima di consumarli. Il pungente odore di ammoniaca che si sentirà durante la cottura non sarà assolutamente avvertito al palato, conferirà però ai biscotti una particolare leggerezza e un gradevole sapore. I biscotti si conservano a lungo chiusi in una scatola di latta al riparo dall’umidità.