Paolo Massobrio ci porta nelle Marche, con il Verdicchio di Giordano Spallacci, recensito oggi su In Cantina

Un bianco elegante e fresco, frutto di una vendemmia leggermente tardiva. È il Verdicchio di Jesi “Il Villano” 2015 di Giordano Spallacci che Paolo Massobrio racconta oggi nella sua rubrica su La Stampa. In provincia di Ancona, a Corinaldo (via delle Ville, 50 tel. 07167093) Spallacci produce appena 14 mila bottiglie, dopo aver venduto per tanti anni il vino sfuso. Poi, il passo in bottiglia, per battere la via della qualità.

Da provare anche il Rosso Piceno “Umor” 2015, blend di uve montepulciano (70%) e sangiovese (30%), quindi un rosso dall’autoctona uva “lacrima”, vinificato in acciaio, compendio del coniglio in porchetta che si cucina fra queste colline a Ferragosto.