Impariamo a fare questi dolcetti natalizi, tipici della tradizione calabrese

Ingredienti per 8-10 persone

  • 500 g circa di farina
  • 1 bicchiere (2 dl circa) di vino rosso o vino passito e 1 di olio extravergine di oliva delicato
  • la scorza grattugiata di un’arancia non trattata
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lt circa di olio extravergine di oliva Per la glassa e per decorare:
  • 800 g circa di “miele” di fichi (detto anche vincotto di fichi) o miele d’api
  • 1 arancia non trattata
  • 100 g circa di confettini colorati

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

difficile

PREPARAZIONE

60 min

COTTURA

20 min

PREPARAZIONE

Versate il bicchiere di vino e di olio in una pentola, aggiungete la scorza d’arancia grattugiata e il sale e fate scaldare il liquido a fuoco moderato. Unite la farina setacciata e mescolate finché il composto inizierà a staccarsi dalle pareti. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e impastatelo fino a ottenere un composto omogeneo, dalla consistenza simile a quello degli gnocchi (se fosse troppo morbido, aggiungete ancora un po’ di farina). Preparate i turdiddi allo stesso modo degli gnocchi di patate (sono solo un po più grossi), passandoli sulla forchetta o sulla grattugia. Scaldate l’olio in una padella e friggetevi i turdiddi in varie tornate. Estraeteli dall’olio con una schiumarola quando risultano dorati e depositateli man mano su una teglia rivestita con carta assorbente. Lasciateli raffreddare completamente. Mettete il “miele” di fichi in un tegame con la scorza dell’arancia grattugiata e il suo succo filtrato. Scaldate il tutto e immergetevi i turdiddi; mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno in modo che si rivestano completamente di “miele”. Estraeteli con una schiumarola, sistemateli su un piatto da portata e cospargeteli di confettini colorati.

ADESSO 2023

DI PAOLO MASSOBRIO

365 da vivere con gusto

ilGolosario 2024

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia