Un delizioso primo piatto di pesce tipico della tradizione campana. Completo, saporito e semplicissimo da preparare

Ingredienti

  • 500 g di linguine
  • 1 scorfano di 500-600 g
  • 6 cicale
  • 4 pomodori a grappolo
  • 1 pomodoro secco
  • 5 cucchiai di vino bianco secco
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 pezzetto di peperoncino piccante
  • 7-8 steli di erba cipollina
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

45 min

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Tritate lo scalogno e tagliate la carota e il sedano a cubetti. Spellate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a dadini. Versate 4 cucchiai di olio in una pentola e fatevi scaldare uno spicchio e mezzo di aglio. Aggiungete le verdure preparate, mescolate per un paio di minuti poi versate il vino e 3 bicchieri di acqua, portate a ebollizione, immergetevi lo scorfano pulito e lavato e cuocetelo a fuoco dolce con pentola coperta per 15 minuti. Attendete 5 minuti poi togliete lo scorfano dall’acqua. Appena tiepido, spolpate lo scorfano facendo attenzione a eliminare tutte le spine e sminuzzatelo grossolanamente con le mani. Eliminate l’aglio dall’acqua di cottura, aggiungete il pomodoro secco tritato e il peperoncino, riportate a ebollizione e immergete e cicale ben lavate. Nel frattempo, cuocete le linguine a tre quarti di cottura poi scolatele e versatele nella pentola contenente l’acqua pazza terminando la cottura. Quando la pasta risulterà quasi cotta, unite il pesce e mescolate. Intanto, in una padella, fate scaldare alcuni cucchiai di olio poi aggiungete il pangrattato e fatelo tostare leggermente. Unite quindi l’aglio rimasto tritato e il prezzemolo, mescolate per alcuni istanti, spegnete e aggiungete anche l’erba cipollina tagliata a pezzettini con le forbici. Servite la pasta spolverizzata con il pangrattato aromatico.