Gli spaghetti con la mollica sono una ricetta della cucina povera meridionale. Facili da preparare, sono ideali per un pranzo veloce ma di gran gusto

Ingredienti

  • 350 g di spaghetti
  • 4-5 acciughe salate
  • 4 fette di pane casereccio raffermo
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 spicchio d’aglio
  • 8 olive di Gaeta o olive nere schiacciate (facoltative)
  • 2 pomodori secchi sott’olio (facoltativi)
  • 1 cucchiaio raso di capperi salati (facoltativi)
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

facile

COTTURA

20 min

ALTRO

15 minuti ammollo

PREPARAZIONE

Fate tostare in forno le fette di pane e passatele al mixer. Lavate le acciughe e mettetele a bagno in una ciotola di acqua fredda per un quarto d’ora. Scaldate 4 cucchiai di olio in una larga padella con lo spicchio d’aglio affettato e, appena l’olio inizierà a friggere, spegnete e inclinate la padella in modo che l’aglio profumi bene l’olio. Ripetete l’operazione un’altra volta facendo attenzione a non far colorire l’aglio poi eliminatelo. Rimettete la padella sulla fiamma, unite un piccolo peperoncino tritato e fatevi sciogliere le acciughe diliscate, schiacciandole con una forchetta. A questo punto aggiungete le olive snocciolate e spezzettate, il pomodoro secco tritato grossolanamente e i capperi sciacquati e spezzettati, mescolate per alcuni istanti e spegnete. In un’altra padella, fate rosolare 8 cucchiai di pangrattato con 4-5 cucchiai di olio, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Lessate gli spaghetti (in acqua poco salata), scolateli al dente, versateli nella padella contenente le acciughe sciolte con gli altri ingredienti e fateli saltare. Cospargeteli con il pangrattato rosolato e mescolate ancora per alcuni istanti a fiamma vivace.