Le seppie in umido con i piselli sono un secondo piatto molto diffuso in Lazio. Ne esistono due varianti: con il pomodoro, come nella ricetta che vi proponiamo, oppure in bianco senza pomodoro.

Ingredienti

  • 600-700 g di seppioline di 30-50 g ciascuna, già pulite (800-900 g se da pulire)
  • 1 scalogno
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco (facoltativo)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 250 g di polpa di pomodoro in scatola a pezzetti
  • 1 kg di piselli nel baccello
  • 2 bicchieri di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

80 min

PREPARAZIONE

Controllate le seppioline ad una ad una scartando eventuali residui di intestini e togliendo il becco situato al centro dei tentacoli qualora non fosse stato tolto. Lavatele e sgocciolatele. Qualora aveste acquistato seppie di peso superiore ai 100 g, staccate i tentacoli dalla sacca e, dopo aver lavato il tutto, tagliate le sacche a strisce larghe quanto un dito mignolo e i tentacoli a pezzi. Tritate finemente lo scalogno e l’aglio e fateli appassire in un tegame basso con 4- 5 cucchiai di olio. Aggiungete le seppioline, fatele rosolare per alcuni minuti, sfumatele con il vino bianco, pepatele, unite la polpa di pomodoro, mettete il coperchio e cuocete a fuoco dolce per 45-60 minuti, versando un poco di brodo se il fondo di cottura fosse completamente consumato. Sgranate i piselli, lavateli, scolateli e uniteli alle seppie ormai abbastanza tenere ma non ancora completamente cotte.