Un primo piatto semplicissimo da realizzare che unisce la golosità del risotto ai profumi delle erbe spontanee

Ingredienti

  • 320 g di riso superfino Carnaroli o Arborio o Baldo o Vialone Nano o Galileo
  • 150 g circa di erbe spontanee miste, pulite (piattello, silene, ortica, papavero, luppolo)
  • 2 cipollotti novelli
  • 1 lt circa di brodo di pollo o vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 5 cucchiai di Grana Padano grattugiato o 70-80 g di formaggio che fonda bene a pezzettini (Taleggio, Robiola misto capra, Caciotta semistagionata)
  • 50 g di burro
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale, pepe di mulinello

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

15 min

PREPARAZIONE

Tritate i cipollotti e fateli appassire in un tegame con l’olio e metà burro poi unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.

 

Sfumate con il vino bianco, fate evaporare, bagnate con 2 mestoli di brodo bollente e proseguite la cottura mescolando spesso con un cucchiaio di legno e aggiungendo altro brodo man mano che il riso lo assorbe.

Dopo circa 10 minuti di cottura unite le erbe tritate. Quando il riso risulterà cotto ma ancora al dente, aggiungete il formaggio grattugiato e il burro rimasto a fiocchetti, mantecate e spegnete immediatamente.