Pochi tavoli per le proposte di Masahiro, chef giapponese che unisce sapori veneziani e nipponici

Vi basteranno pochi minuti, leggendo le proposte e la carta dei vini, per comprendere quanta passione e ricerca i proprietari Francesca e Vincenzo dedicano a questo locale di 8 tavoli o poco più. Persone che lavorano con curiosità quotidiana per proporre nuove scelte enoiche e materie indigene.

In cucina Masahiro dà un senso compiuto al prodotto locale e trasforma fragranze, consistenze e sapori veneziani in piatti che abbracciano ricordi della sua terra natia. Dall’antipasto capesante gratinate pecorino e bergamotto, delicatezza e precisione nipponica nella cottura e nel boccone. Proposta felice con la pasta ripiena con tortelli alle canoce e ricotta crema di cavolfiore e capperi: armoniosi equilibri che giocano suoi sapori dolce/salato.

Le proposte dei secondi sono esaltate dalle locali verdure di Sant’Erasmo che, con meticolosa attenzione, vengono selezionate. Lo chef ci ricorda che “La materia decide il menu, non io”, questo a significare l’importanza della freschezza che propone nei suoi piatti. 

Pesce serra al forno riduzione di verdure e maionese di funghi e poi san Pietro al forno crema di carciofi tè affumicato e salicornia, due piatti in cui s’intuisce un richiamo alle origini giapponesi. Per addolcirci e scaldarci ecco la panna cotta alla grappa, banana, pomocaco, té matcha e caffè.

Un locale che esprime grandi capacità in piccoli spazi. Ottimi vini con ampia selezione al calice, e che non teme il confronto con nomi stellati della città. Fatevi felici e prenotate!

Osteria Enoteca Ai Artisti
Fondamenta della Toletta
Dorsoduro 1169/A
Venezia
tel. 041 5238944