Il formaggio di capra dell'Agricola di Lainate ha vinto la medaglia d'oro all'International Cheese Awards in Inghilterra tra 5.600 formaggi in gara

Siamo a Lainate, cintura Nord di Milano. Qui troviamo L'Agricola, una grande fattoria, moderna ed efficiente, dove si allevano mucche, pecore, capre, maiali, conigli, galli e galline; un accogliente ristorante, una bar caffetteria con dolci e gelati artigianali e anche aperitivi, un caseificio e infine un negozio dove acquistare carni, formaggi, salumi e piatti pronti di gastronomia. Insomma, una realtà da vivere tutti i giorni, in ogni ora del giorno. Ma noi vogliamo mettere l'accento sulla produzione casearia.

Dal 1951 è la famiglia Santacatterina a occuparsi della coltivazione dei terreni e dell'allevamento del bestiame e, dal 1980, anche della trasformazione del latte. Oggi arriva dalle stalle quotidianamente il latte fresco che viene lavorato nel laboratorio a vista, dove si possono seguire tutte le fasi di produzione dei formaggi secondo le tecniche dei mastri casari lombardi. La gamma comprende sia formaggi vaccini sia caprini, sia freschi che stagionati.

Tra i formaggi vaccini ricordiamo primosale, mozzarella, burrata, caciotta, scamorza, provola; tra i caprini: il Bianconeve caprino, il Caprino fresco, il Blu di capra, la Caprinella e il Cremoso di capra. Quest'ultimo è un formaggio di latte caprino 100%, di forma quadrata, dal peso di circa 2 kg, a breve stagionatura (inferiore ai 50 giorni), che è salito alla ribalta delle cronache per avere ottenuto un grande riconoscimento in Inghilterra all'International Cheese Awards. Ha vinto la medaglia d'oro come migliore formaggio italiano del 2017 tra una selezione di ben 5.600 formaggi in gara (dall'articolo di Tommaso Farina su Libero di oggi). Una grande soddisfazione per il casaro Andrea Santacatterina. Se volete gustarlo, insieme agli altri formaggi andate a Lainate (Mi) in via Rho 90 (tel. 029372957).