Venite a Zocca (Mo) nel negozio/laboratorio de Il Montanaro per scoprire la tigella: una prelibatezza locale fatta con un impasto di acqua, farina, sale e latte da farcire con i salumi, i formaggi e persino miele o marmellata.

Il Re delle tigelle ha un nome e un cognome: Ilvano Prostrati. Andate a trovarlo nella sua Zocca (via Rosola, 207 - tel. 059987417), borgo medievale dell’Appennino Modenese (siamo a 800 m s.l.m.), celebre anche per aver dato i natali al rocker Vasco Rossi. 

Il suo negozio è un vero e proprio emporio del gusto e dei sapori di queste terre. Annesso e a vista, il laboratorio dove ogni giorno crea a mano questa prelibatezza locale preparata con un impasto di acqua, farina, sale e latte per divenire una sorta di pane schiacciato. Ilvano, inoltre, usa ancora i dischi di argilla per cuocere le sue tigelle, prima di confezionarle sottovuoto. Gustatele con la farcia di cunza (o pesto modenese) a base di lardo suino, rosmarino ed aglio, ed una spruzzata di Parmigiano Reggiano. Sublime. Od anche con una fetta di prosciutto di montagna, e, perché no, in versione dolce con miele o marmellata. Le hanno apprezzate anche in Cina e in Giappone.

Ma, se vi avvicinerete al banco del negozio, ecco davanti a voi una super selezione di prodotti caseari e di salumi del territorio. Ma non solo. Dal Parmigiano Reggiano di montagna, stagionato 30 mesi, allo strolghino, dalla Salamella nostrana di puro suino alle caciotte, dall’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena ai salumi crudi stagionati. In questa stagione autunnale potrete assistere anche al trionfo di funghi porcini raccolti nelle montagne circostanti. Di sua produzione, oltre alle tigelle, anche il miele di castagno, confetture naturali di frutta e alcuni liquori deliziosi: Nocino, Fragolino, Gineprino e Laurino.