Busnelli di Arluno: la grande storia del panettone che sa innovare

La lettera autografa dell’Avvocato Agnelli che ringrazia per quel panettone speciale è in bella mostra in questa pasticceria tradizionale che ha la sua forza nel lievito madre. Ma, a parte la storia gloriosa, i locali che battono la crisi sono quelli che sanno innovare e vivere durante tutta la giornata. Una scelta difficile, soprattutto per quelle botteghe che rappresentano una storia. Eppure non mancano esempi di attività che hanno scelto proprio questa strada, trasformandosi secondo lo spirito del tempo.

Busnelli di Arluno
(piazza Cavour, 3 - tel. 029017690) è uno dei nomi storici del panettone milanese, realizzato con ingredienti di altissima qualità e una lievitazione di 36-38 ore ottenuta con un lievito madre di 40 anni rinfrescato 3 volte al giorno. Tuttavia la sua pasticceria, che è un piccolo e curato gioiello nella piazza principale del paese si è arricchita di proposte. A partire dai pani, realizzati sempre con lievito madre e farina macinata a pietra che ripercorrono le tipicità italiane: da quello toscano al pugliese fino a quello nero. Poi le specialità di gastronomia da asporto, ideate per il pranzo della domenica che possono anche trasformarsi in idee per il catering. Il dolce è protagonista dalla colazione, con i 17 tipi di paste (dai croissant ai danesi) accostati a un caffè che diventa una buona occasione per giocare con le tradizioni regionali (provare per credere il caffè leccese con il ghiaccio...).

Il bancone della pasticceria è altrettanto ricco, con la pasticceria mignon e i dolci che hanno reso famosa la pasticceria: la Torta Silvio Pellico, dedicata a “Le mie Prigioni” del celebre letterato che soggiornò in paese per qualche tempo, il Dolce Arluno, le altre creazioni settimanali, elaborate sulle base dell'estro e della stagionalità (dai plumcake ai mirtilli al frangipane con fichi). Al centro del locale è stata collocata un'isola con biscotti preparati con farine biologiche di farro, kamut e altri cereali e fette biscottate integrali. In estate l'offerta si completa con semifreddi, biscotti gelato e ghiaccioli alla frutta fresca. Oggi alla guida della pasticceria è Andrea Busnelli che rappresenta la terza generazione di una famiglia di pasticcieri e panificatori. Con l'idea, ben chiara, che anche la grande tradizione ha bisogno di nuovi stimoli.