Questa ricetta scritta per noi da Luisa Valazza del ristorante Al Sorriso di Soriso (No) è per un primo piatto robusto e gustoso, ideale nelle giornate fredde

Ingredienti

  • 100 g di farina di mais per polenta bramata
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di Grana Padano grattugiato
  • 2 dl di panna liquida fresca
  • 120 g di Gorgonzola dolce
  • 1 pera Williams
  • sale, pepe, noce moscata
  • 30 g circa di burro

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

20 min

COTTURA

45 min

PREPARAZIONE

Portate a ebollizione 5 dl di acqua, salatela, versate a pioggia la farina di mais mescolando con una frusta, riportate a ebollizione e cuocete a fuoco dolce per 40 minuti rimestando continuamente con un cucchiaio di legno. Dovrete ottenere una polenta di media consistenza, né troppo dura né troppo molle. Se dopo alcuni minuti dalla ripresa del bollore fosse troppo morbida, aggiungete 1-2 cucchiai di farina di mais; viceversa, se fosse troppo soda, aggiungete mezzo bicchiere di acqua bollente. Ritirate la polenta dalla fiamma, unite il Grana e il tuorlo, mescolate energicamente, dopodiché formate immediatamente gli gnocchi (mentre il composto è ancora bollente) aiutandovi con due cucchiai bagnati di volta in volta nell’acqua calda. Disponete man mano gli gnocchi preparati su una placca imburrata. Tenete in caldo.

Nel frattempo portate a ebollizione la panna e cuocete a fuoco dolce finché sarà ridotta di un terzo. Aggiungete il gorgonzola tagliato a pezzetti, mescolate finché risulterà completamente sciolto, regolate di sale e profumate con la noce moscata. Ritirate dalla fiamma, passate la salsa ottenuta attraverso un setaccio e tenetela in caldo. Sbucciate la pera, tagliatela a dadini e fatela saltare in una padella con il burro per alcuni minuti in modo da mantenerla al dente. Nappate i piatti ben caldi con la salsa, disponetevi sopra gli gnocchi (5 a persona) in modo da formare un fiore quindi mettete le pere al centro con il loro fondo di cottura. Servite ben caldi. (Ricetta di Luisa Valazza tratta da Avanzi d’autore)