Un primo piatto di pesce leggero e delicato, perfetto per una cena estiva

Ingredienti

  • 350 g di gnocchetti sardi
  • 300-350 g di polpo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio colmo di prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

ESECUZIONE

media

COTTURA

60 min

PREPARAZIONE

Tagliate il polpo a striscioline e poi a pezzettini nell’altro senso in modo da ottenere dei cubetti di circa mezzo centimetro cubo. Se avete un tritacarne, passatelo al disco più grande. Fate scaldare 2 cucchiai di olio in un piccolo tegame, unite l’aglio tritato e il polpo e fate rosolare il tutto per alcuni minuti a fuoco moderato. Bagnate con il vino bianco, fatelo evaporare poi versate il brodo, mettete il coperchio e cuocete con fiamma al minimo per circa 40 minuti. A cottura ultimata unite il prezzemolo tritato. Non dovrebbe essere necessario salare perché il polpo è già sapido.

Cuocete gli gnocchetti sardi in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli con il ragù preparato.