A Oliva Gessi la sorpresa dei vini della famiglia Defilippi

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio è a Oliva Gessi, nel cuore dell’Oltrepò Pavese, proprio dove la famiglia Defilippi ha piantato le sue vigne di croatina, barbera, pinot nero e riesling renano (40 ettari vitati per 150 mila bottiglie).

Al timone dell'azienda I Gessi c'è Fabbio (con due “b”) coadiuvato dal fratello enologo Emilio Renato e dai figli di quest’ultimo, Federico e Alessandro, anch’essi enologi. Tra i loro vini, l'assaggio è stato per il bianco: «un sorso caldo, pieno, di persistenza lunga e fresca» dice Paolo Massobrio. E poi la sorpresa dei quattro pinot nero: il metodo classico Maria Cristina; il Pas Dosè che è cremoso, fine e di stoffa; il metodo classico Rosè e il Pinot Nero Rosè Tassia, leggermente frizzante.

La croatina dà una Bonarda dal colore scuro impenetrabile; mentre, dai frutti lasciati passire sulla vite per una quindicina di giorni, ecco una Bonarda di maggiore struttura, piacevolmente equilibrata e minerale. Infine Massobrio consiglia l'assaggio anche della sontuosa Barbera, di Cabernet, Pinot Grigio fino a Freisa e Moscato.

Defilippi Fabbio - I Gessi
Oliva Gessi (Pv)
frazione Fossa, 8
tel. 0383896606