Scopriamo insieme come sanificare i barattoli di conserve e confetture

A settembre si raccolgono gli ultimi pomodori e le ultime zucchine. Maturano i peperoncini e, nelle regioni più calde, si possono raccogliere gli ultimi peperoni e melanzane. Inoltre si trovano ancora pesche, fichi e susine, pertanto settembre è il mese giusto per preparare delle conserve da tenere in dispensa, che ci consentiranno di consumare la frutta e le verdure estive tutto l’anno.

A proposito di conserve e confetture, un aspetto fondamentale per assicurarsi prodotti sicuri e genuini, da conservare a lungo, riguarda la sterilizzazione dei barattoli, fondamentale per rimuovere fughi e batteri.
La sterilizzazione dei vasetti in pentola è il sistema più classico. Vediamo come procedere.

Versate il composto (salsa di pomodoro o confetture di frutta) nei vasi, copriteli con un canovaccio e coperchiateli solamente quando il contenuto sarà completamente freddo. Bisogna sempre lasciare un paio di centimetri liberi sotto il coperchio per permettere la formazione del vuoto.
Coperchi e guarnizioni di gomma, tappi a corona devono sempre essere nuove.
vasetti-pomodoro.jpgSe il prodotto da conservare può rilasciare acqua procedete ugualmente alla sterilizzazione, anche se il liquido di governo è l’aceto o l’olio.

Una volta chiusi i vasi, sistemateli sul fondo della pentola avendo l’accortezza di avvolgerli in strofinacci in modo che questi non risultino a diretto contatto con la fiamma e non si tocchino durante la cottura.
L’acqua del bagnomaria deve superare di alcuni centimetri il tappo. Se durante la cottura l’acqua consumasse, aggiungetene altra in ebollizione (mai fredda!).

Se i vasi sono leggeri ponetevi sopra una griglia con un piccolo peso per evitare inclinazioni o galleggiamenti.

Il tempo di sterilizzazione si calcola da quando l’acqua inizia a bollire e varia dai 15 minuti all’ora, secondo le dimensioni dei vasi e secondo il prodotto.
Estraete i barattoli dal bagnomaria solo quando l’acqua risulta completamente fredda.

Prima di riporli in dispensa verificate sempre che il coperchio si sia abbassato al centro o che, nel caso di vasi con chiusura a morsetto e guarnizione in gomma, sollevando il gancio, il coperchio rimanga bloccato, segno che il sottovuoto si è formato.