Dalla Fabbrica di Confetti di Panfilo Rapone una storia italiana di gusto

Probabilmente non era ancora avvenuta la scoperta dell’America quando a Sulmona già si producevano i confetti. I primi documenti legati a questa straordinaria lavorazione risalgono alla fine del Quattrocento. Protagoniste di una lavorazione manuale attenta erano le monache del monastero di Santa Chiara dove si producevano confetti destinati alle cerimonie. Legati con fili di seta servivano per comporre fiori e rosari, in un’epoca dove la tavola era trattata come un esercizio d’arte. I confetti, dall’anima di mandorla e dalla copertura di zucchero, erano anche un oggetto prezioso, proprio per il valore economico dello zucchero. Nel 1896, con le nozze del futuro Re d’Italia, Vittorio Emanuele e di Elena del Montenegro, la bomboniera con i confetti diventa una consuetudine. Curiosa la scelta numerica legata ai confetti: 5 rappresentano prosperità e ricchezza, 3 la famiglia composta dalla coppia e il primo figlio in arrivo e 1 invece vuole rappresentare l’unione delle due parti e l’evento unico e irripetibile del matrimonio.

Allo stesso modo anche i colori parlano: dall’azzurro o rosa del battesimo, fino al bianco del matrimonio o il rosso della laurea. A Sulmona, patria dei confetti, ci sono alcuni artigiani secolari che rappresentano tuttora la storia di questa specialità dolce. Fabbrica di Confetti Panfilo Rapone (piazza XX Settembre, 7/8 - tel. 086451201) è uno dei luoghi da consigliare per chi vuol conoscere questa storia del saper fare italiano. Fin dalla sua ubicazione: un palazzo antico nel centro storico di Sulmona.

A parlare sono anche le settanta varietà differenti di confetti: alla Cannella, alla Liquirizia, al Rosolio, al Pistacchio, al Rhum, all’Arancia e lo storico Zafferano purissimo d’Abruzzo, specialità originale creata dalla Primaria Confettiera Maria Rapone. Tanti anche i confetti creativi: il Confetto Mocaccino, il Confetto Bacche di Sambuco, il Confetto di Venere allo Zafferano, il Confetto Bacio di Eros oltre al Confetto Torroncino perfetto anche come regalo natalizio, interpretato in una delle tante creazioni artistiche.