I migliori indirizzi con tavoli all'aperto per godersi un buon aperitivo o un cocktail

Datemi un dehors, e vi solleverò il mondo. Il mondo dei bar post Covid-19 si potrebbe rifare ad Archimede e alla sua famosa affermazione. Perché, passata la prima ondata di riaperture, è chiaro a tutti: oggi più che mai uno spazio all'aperto è fondamentale per poter lavorare. Abbiamo raccolto una serie di indirizzi di cocktail bar con dehors, terrazza, o giardino.

Cocktail bar con dehors in Liguria

Partiamo dal capoluogo, Genova, dove la rincorsa al dehors ha impegnato i principali cocktail bar del centro storico. Se il Gradisca Cafè – che poco prima del lockdown era stato totalemente rifatto - aveva già il suo sbocco all'aperto in piazza delle Erbe, il clan de Les Rouges, cocktail bar incastonato al primo piano del cinquecentesco Palazzo Imperiale, ha posizionato per la prima volta alcuni tavoli sul selciato della storicissima piazza Campetto. Stessa scelta per il Kowalski, specializzato in vodka (e relativi cocktail), che ha trovato un nuovo sbocco in piazza San Giorgio. Scelta più drastica per il Malkovich: lo speakeasy ha preso le valigie e si è spostato al Porto Antico, stringendo una collaborazione con Eataly e il suo risto-gourmet, il Marin, spogliandosi della complessità tipica dei loro cocktail per proporre invece una miscelazione molto empatica ed estiva. Mentre la Negroneria Genovese dai vicoli ha scelto una terrazza defilata (sopra la trattoria Bixiotti, in via Varenna 220), a Pegli, dove proporre da venerdì a domenica Negroni e non solo.

marin.jpg

A Savona, fronte Porto, apre i battenti il The Balance (via Baglietto 30r) di Tiziana Borreani e Paolo Baccino. Uno dei migliori cocktail bar d'Italia, garanzia assoluta per la miscelazione classica e tutto quello che è Messico e Agave. Sulla loro pagina facebook c'è un comodo sistema di prenotazione a fascia oraria. Sempre nella riviera di Ponente, è un gioiello la cornice del Turtle Beach di Andora (via Aurelia 53 – Marina di Andora), un beach club dove fare festa e bere con i piedi nella sabbia. Nell'altra riviera, a Chiavari, sotto i portici di Via Rivarola, si incontra la miscelazione (e i piatti) della Bottega Nazionale: tanti i tavoli all'aperto.

Cocktail bar con dehors in Piemonte

Torino offre diversi luoghi polifunzionali con spazi all'aperto, arricchiti da proposte di cocktail. Come EDIT (piazza Teresa Noce, 15/A) che d'estate si trasforma in EDIT GARDEN. Aperto dal giovedì alla domenica, offre ristorazione, birre (prodotte dal birrificio interno) e una buona miscelazione. Nel Quadrilatero Romano, in via Sant'Agostino 17, ecco Inside, che ha un dehors molto carino e piuttosto spazioso. I cocktail sono affidati all'estro del bravo Marco Riccetti. Ad Alessandria, nel centro pedonale c'è il Caffè degli Artisti (via Vochieri, 7) di Luigi Barberis: una certezza nelle rotte del bere miscelato che ha un suo locale gemello ad Acqui Terme, con il Caffè dei Mercanti (Portici Saracco, 9) il cui dehors sotto i portici vive 365 giorni l'anno.

edit.jpg

A proposito di portici: a Bra La Bula Bra (corso Garibaldi, 25) è un ristorante con miscelazione con dehors intrigante sotto i portici storici della rocca. A Vercelli un buon indirizzo dove bere cocktail all'aperto è il Caffè Imperiale (via Verdi, 8). A Verbania, invece, l'indirizzo consigliato è quello dell'Estramadura Cafè (via Troubetzkoy 142), della bravissima Cinzia Ferro (pochi in Italia hanno la sua mano dietro lo shaker), il cui dehors è a due passi dal Lungolago.

Cocktail bar con dehors in Lombardia

Milano impone un dubbio. La indaghiamo nella sua larghezza, o ci facciamo trascinare nella sua verticalità? Nel primo caso, piedi a terra, ma testa sognante. Andando al Rita Tiki's Room sui Navigli (Ripa di Porta Ticinese 69), “spin off” tiki del Rita. Se il locale è di per sé un viaggio e un "giardino al chiuso" affastellato di piante e rimandi tiki, dal bel giardino interno Milano sembra lontana. Cocktail fantastici. Ma “il” giardino miscelato di Milano è senz'altro il Surfer's Garden in piazza Caduti del Lavoro, 5. Qui si incontrano Yuri Gelmini e Irene Bottura, che accompagnano gli ospiti tra fiori, piante, tavole da surf, luci e cocktail. Uno straordinario cesello verde nella città.

ceresio7.jpg

La terrazza del Ceresio 7Indagando le altezze di Milano, invece, non possiamo che finire nella terrazza mozzafiato del Ceresio 7. Qui si può mangiare e bere (benissimo, con i cocktail di Guglielmo Miriello), a bordo piscina e con lo skyline della città come panorama. Atmosfere ricercate ed esclusive anche per il The Doping Club, all'interno del The Yard Hotel, i cui cocktail si possono apprezzare nell'ampio dehors.

Altri indirizzi

In Veneto è una sorpresa il Dazio Garden Club a Treviso (Porta Calvi): il giardino è una vera bomboniera, la proposta curata. A Santa Maria di Sala (VE) spicca La Gineria di Diego Cesarato (via Luxure, 1): qui è protagonista il gin, con oltre 900 gin in carta. L'Autostazione a Cittadella è un bellissimo esempio di recupero architettonico e un valido indirizzo per bere bene, seduti ai tavoli affacciati su piazza Martiri del Grappa.

Restando al nord, in Trentino, un indirizzo del cuore. È il Tatikakeya a Levico Terme, aperto tutti i giorni da maggio a fine settembre presso il Camping Village Lago di Levico. Qui si incontra Gian Nicola Libardi, globetrotter, barman raffinato, Sake Maestro 2017, il cui spirito sensibile permea cocktail che sono echi di viaggio (spesso verso l'Oriente). È un unicum: un "vero" cocktail bar all'interno di un campeggio. 

In Toscana si può guardare il mare dalla terrazza del Bar del Club, a Marina di Carrara (viale Colombo, 2). E sempre sul mare, ma Adriatico questa volta (e in Emilia Romagna), due indirizzi preziosi. Il primo è a Marina di Ravenna, dove Jimmy Bertazzoli è il caposcialuppa dell'Aguardiente (piazzale Adriatico 7/d): un bellissimo bar con dehors che invita al viaggio verso i Caraibi, situato sulla banchina all'interno della Marina. Mentre a Rimini bisogna andare alla Gineria Illegale (viale Amerigo Vespucci, 35) di Charles Flamminio: protagonisti gin e grandi cocktail.

Cocktail bar con dehors a Roma e dintorni

A Roma, offre molto spazio all'aperto il recente progetto di Latta, che vede la sinergia tra Leonardo Di Vincenzo (Birra del Borgo) e il gruppo del Jerry Thomas. Lo si trova negli spazi degli ex Mulini Biondi (via Antonio Pacinotti, 83) e la sua caratteristica è la ricerca sui fermentazioni, per cocktail decisamente particolari. È un sogno la terrazza liberty del Marco Martini Restaurant e Cocktail bar (viale Aventino, 121). I cocktail sono molto buoni e sanno accompagnare benissimo la cena. L'atmosfera rilassata del giardino farà il resto.

feria.jpgE a proposito di grandi terrazze all'aperto, è un tormentone estivo la terrazza di Feria (via di Pietralata, 159): un giardino segreto e provenzale sul tetto del polifunzionale Lanificio, animato tutte le sere da proposte gastronomiche, cocktail bar e mixology, concertini e djset. Sul litorale romano, da non perdere una sosta a Torvaianica al Talea (viale Francia, 22), un bistrot con cucina e pizza dove incontrerete la creatività della barlady Ilaria Bello.

Verso Sud: OTTIMI cocktail vista mare

In Puglia, a Bisceglie, un chiringuito sulla spiaggia, dal sapor mediterraneo, in bianco e celeste, è la creatura estiva del patron Gianni Dell'Olio, aperta da giugno a settembre sul litorale cittadino (via Umberto Paternostro). Quest'anno si è sdoppiato con una seconda sede, affacciata sul porticciolo di Bisceglie, per la prima gintoneria in Puglia. Chiudiamo con due indirizzi da sogno: il primo in Campania, Costiera Amalfitana, a Massa Lubrense, dove all'interno del Relais Blu (via Roncato, 60) si trova il Gagà Cocktail & Lounge bar. Un aperitivo in terrazza al tramonto è un ristoro per gli occhi e il palato.

barraca.jpg

A BarracaAltrettanto straordinario lo scenario dell'Hotel Signum, sull'Isola di Salina, in Sicilia. Conosciuto per la cucina della bravissima Martina Caruso, è anche cocktail bar di razza (Signum Bar), grazie alle creazioni del cugino Raffaele Caruso. La carta propone i grandi classici e le sue originali miscelazioni da sorseggiare alla luce del tramonto, attorniati dal verde lussureggiante di quest'isola del Mediterraneo, con Panarea e Stromboli all'orizzonte. 

relais.jpg

Relais  Blu - Gagà Cocktail & Lounge bar