A due passi da Alessandria, una famiglia all’opera per un’agricoltura a 360 gradi

La Felizza è l’ultima propaggine del Comune di Alessandria, che corre lungo il canale Carlo Alberto, verso il fiume Bormida. Eppure qui è già aperta campagna: un territorio un tempo utilizzato esclusivamente per grano e mais e che oggi sta riscoprendo la sua vocazione per il mantenimento delle biodiversità. Un progetto che si deve soprattutto all’azienda agricola Sampietro Claudia (via Felizza, 11 - tel. 01311925176) che dal 1996 ha rilevato un’antica cascina della zona riconvertendola alle produzioni di qualità.

Il primo passo è stata l’apertura della stalla dove sono tuttora allevate le bovine di razza Piemontese, le cui carni si possono acquistare - nei mesi invernali - nella macelleria adiacente all’azienda agricola. Poi nel 2011 è stata la volta dell’agrigelateria dove viene anche utilizzato il miele dell’apiario aziendale. Dal 2015 il progetto più ambizioso: sui circa 80 ettari di terreni è stato avviato il recupero di alcune varietà di cereali antichi, certificati bio, tra cui Verna, Frassineto e Gentilrosso che insieme a farro e grano saraceno e a legumi quali piselli e soia sono lavorati nel mulino a pietra aziendale, aperto nel 2016 grazie al ripristino di antiche macine. 

Tutti i prodotti sono disponibili nell’e commerce aziendale sul sito www.cantalupo.info.