I progetti tra etica, cucina e ambiente dell’azienda leader dei cereali 

A Nazret in Etiopia, c’è una scuola  dove 250 bambini studiano e apprendono le materie in lingua inglese e amarico, la lingua locale, grazie all’aiuto di 12 maestri. La scuola non è in un luogo a caso, ma all’interno di uno stabilimento di produzione di un’azienda veneta, Pedon, che ha altri stabilimenti in Egitto, Etiopia, Argentina e Cina oltre alla sede principale italiana a Molvena (Vi) in via del Progresso 32 (tel. 0424 411125). 

 

Siamo partiti da qui per raccontare un’azienda che dalla sua fondazione (nel 1984) è cresciuta seguendo parallelamente progetti volti all’etica del lavoro e all’ambiente. Da quest’ultimo punto di vista basti pensare al progetto di installare grandi silos per stoccare i cereali e risparmiare così un aggravio di plastica. O ancora l’ultimo progetto, Save the waste, una carta eco-sostenibile e 100% riciclabile, ottenuta dagli scarti di lavorazione dei fagioli. Sono tante le iniziative di questo gigante da 3000 referenze e un fatturato da 100milioni di euro, che tutti identificano con i cereali, i legumi e i semi, in cui sono tra i leader mondiali.

Le novità più eclatanti guardano ai consumatori attenti al benessere e con esigenze nutrizionali particolari, come chi segue un regime dietetico vegano. A questi ultimi è destinata la linea Happy Veggie a base di soia (Bulgur di soia, Macinato di soia BIO, Bocconcini di soia BIO, Muesli di soia), certificate vegan ok, in due casi anche bio, che possono essere elaborate in più ricette.

Questa linea di prodotti da elaborare in cucina fa il paio con "C’è di buono", linea destinata al mercato italiano con cereali, 100% di provenienza nazionale, da filiere selezionate: mix 5 cereali, orzo, grano, farro  e grano khorasan che possono essere interpretati sia nelle insalate estive sia in piatti della tradizione italiana al posto del riso.
Anche la gamma dei pronti da cuocere - I Salvaminuti - è molto ampia. Tra i nuovi nati i salvaminuti Express a base quinoa pronti da cuocere in padella con la sola aggiunta di acqua, quindi i Salvaminuti senza glutine (Cous cous di mais, Cereali antichi, Mais e quinoa, Minestrone) che in cucina si prestano a preparazioni differenti, o ancora i  Salvaminuti Surgelati, insalate surgelate preparate con cereali e verdure provenienti da agricoltura biologica e pronte in soli 4 minuti in padella o al microonde.

A costituire l’ossatura dell’azienda e a garantire l’efficienza delle produzioni è il sistema di approvvigionamento Acos, con diversi stabilimenti in dieci paesi del mondo. Avremo modo di conoscere il mondo di PEDON a Golosaria Veneto.