Sono speciali i panettoni ai gusti all'arancia, alle mandorle d'Avola, alle fragoline di Ribera e al Mandorlato

Quello intrapreso con successo dai fratelli Giulio e Vincenzo Bonfissuto, pastry chef canicatinnesi, è un percorso nella tradizione dolciaria siciliana (ma non solo), nel quale l’estro personale nel manipolare e creare golosità, si sposa con materie prime isolane di assoluta qualità. Alla ribalta sono emersi con i loro prodotti da forno lievitati in modo naturale, panettoni e colombe in primis. Top è il panettone “18 Carati” con copertura di cioccolato fondente, pezzi di Cioccolato di Modica, foglia d'oro alimentare 18 carati e crema di cioccolato di Modica. Sul podio anche quello all’Arancia, con copertura di cioccolato bianco, scaglie di cioccolato all'arancia e crema di arance di Sicilia; poi, il classico alle Mandorle di Avola, al Cioccolato di Modica, o alle Fragoline di Ribera, accanto al Mandorlato con glassa alle mandorle, granella di zucchero, Mandorle di Sicilia e canditi di arancia di Sicilia.

Molto bello anche il packaging, che prevede all’interno dell'elegante confezione una deliziosa crema o confettura in vasetto da abbinare. Tutta da scoprire la pasticceria artigianale: dalla cassata ai cannoli con ricotta fresca di pecora; il tiramisù rivisitato con cioccolato croccante e pan di spagna al cioccolato, bagnato al caffè, e le varie tipologie di pasta di mandorle.

Ma quello che ha fatto letteralmente impazzire Paolo Massobrio è stata la crema al cioccolato di Modica, accanto a quella di pistacchio di Bronte e di Mandorla. “Tre creme - ha commentato - con una nettezza di sapori unica. La crema al cioccolato è addirittura superba, da sognare su una crostata.

Volitivi e intraprendenti, i fratelli Bonfissuto, oltre al punto vendita di Canicattì (viale della Vittoria, 72 - tel. 0922739045), ne hanno aperto uno in Sardegna all’interno del Forte Village a Santa Margherita di Pula (Strada Statale 195 - Km 39,600).