A Valmadrera, un locale giovane, che punta sul gusto dalla colazione alla cena

Il colpo d’occhio sarà di quelli che vanno dritti al cuore, quando, lasciata la superstrada che da Milano va verso la Valtellina, e imboccata la strada che da Lecco porta a Bellagio, sulla sinistra, vedrete la vostra meta, e sulla destra, davanti a voi, il Lario e le montagne che sembrano tuffarsi nelle sue acque. Ma riempiti occhi e anima della bellezza del ramo «del Lago di Como che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi…» caro ad Alessandro Manzoni, quando l’appetito si farà sentire, al caso vostro farà Drera (via Parè 29 – tel. 0341207156), bistrot a più anime che vi accoglie a Valmadrera dalla mattina, in cui la giornata si apre con la colazione, alla sera, quando alle 22 le luci si spengono dopo pranzo, aperitivi del tardo pomeriggio e cena.

Lo hanno aperto Paolo e Rosy Sozzi, che oltre ai turisti, con questo locale hanno pensato anche a chi nei dintorni vive, offrendo un approdo di gusto, ma dove l’ambiente, una saletta all’interno rivestita in boiserie di legno di cedro e il piccolo dehors con vista sul lago, consente una sosta informale, a tutte le ore.

Ai fornelli hanno chiamato Daniele Curcuraci, giovane chef che i nostri affezionati lettori ricorderanno già al Bistrot di Santa Maria Hoè, con i grandi Fabio e Davide Trezzi, e che oggi è guida sicura della squadra che opera in cucina, grazie anche alla preziosa e autorevole supervisione del maestro Mauro Elli, patron del sommo Cantuccio di Albavilla.

Da un menu che, sapientemente, si modula sulla stagionalità e valorizza le risorse del lago – ed a cui è affiancata anche una carta dedicata alla pizza contemporanea, con le pizze che sono realizzate con farine Petra del Molino Quaglia –  avrete mantecato di lavarello con gelée di cipolle rosse in agrodolce e polenta al ginger, poi ravioli alle barbabietola ripieni di caprino ed erbe spontanee, quindi pesato del giorno, la possibilità di orientarsi sugli “sgagnini”, piatti in porzione piccola o grande, che potranno avere il gusto del gambero in guacamole, pizza fritta o frittura di lago.

Mousse di cioccolato bianco infuso al caffè e limone, o tra le proposte senza glutine, chococaramel, il dolce arrivederci, perché qui tornerete anche perché il conto è leggero.